ANAP Abruzzo: quinta giornata nazionale contro Alzheimer

Più informazioni su

Avezzano, 21 mar 2012 – Promossa dall’Associazione nazionale anziani e pensionati (Anap) e dall’Associazione nazionale comunità sociali e sportive (Ancos) di Confartigianato Persone Abruzzo, l’iniziativa, che sintetizza i suoi obiettivi nel nome della campagna, ‘Senza ricordi non hai futuro, non permettere all’Alzheimer di cancellare il tuo domani’, ritornerà nelle più importanti piazze d’Abruzzo, sabato 24 marzo, con gazebo informativi e con la possibilità di compilare appositi questionari.

Il numero sempre crescente, su tutto il territorio nazionale, di persone anziane non autosufficienti, poiché colpite dalle forme più svariate di disturbi cognitivi, in primis l’Alzheimer, ha determinato, in seno all’Anap regionale, l’esigenza di sostenere ed accompagnare, attraverso percorsi studiati ad hoc, tutti coloro che convivono quotidianamente con queste problematiche, poiché afflitti dalle stesse, o perché, in qualità di familiari o di assistenti esterni, si occupano giorno per giorno del loro sostegno e della loro cura.

Dal 2005 l’ANAP ed il Dipartimento di Scienze dell’invecchiamento dell’Università “La Sapienza” di Roma hanno siglato un accordo mirato al conseguimento di tali obiettivi, mediante la predisposizione di specifici programmi di assistenza, ricerca, formazione e informazione, oltre che di prevenzione e medicina predittiva.

«La finalità principale di queste azioni di supporto – spiega Silvio Ripari, presidente dell’Anap Abruzzo – è l’offerta ai soggetti coinvolti di adeguati strumenti teorici e pratici, sia per migliorare la qualità della vita di chi soffre delle varie tipologie di demenza, sia per facilitare lo svolgimento di un ruolo che, per le sue caratteristiche e le responsabilità che comporta, si presenta spesso estremamente delicato e complesso. I questionari che raccoglieremo nella giornata del 24 marzo- conclude Ripari – saranno poi inviati all’Università La Sapienza, che collabora con noi in questo progetto scientifico, che provvederà ad inserirli in un apposito data base e poi ad elaborare uno studio medico-statistico sui principali fattori di rischio che favoriscono l’insorgere dell’Alzheimer».

I Gazebo saranno Installati a Teramo in Piazza Martiri della Libertà, a Chieti lungo corso Marrucino, a Pescara in Piazza della Rinascita e Avezzano in Piazza del Risorgimento.

Più informazioni su