Quantcast

Meteomont: ancora alto il rischio valanghe

Più informazioni su

Roma, 14 feb 2012 – Resta alto su buona parte delle Alpi e dell’Appenino il rischio di valanghe, dopo le abbondanti nevicate dei giorni scorsi. E’ quanto sottolinea Meteomont, il servizio del Corpo forestale dello Stato e del Comando delle truppe alpine, con la collaborazione del servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare.

                                                                                                                                                  

Secondo Meteomont, il rischio è ‘Marcato’ con tendenza in aumento su Liguria e Piemonte, dove si registra un aumento dei distacchi spontanei sopra i 1.800 metri. Richio ‘Marcato’ anche nelle zone di confine del Trentino Alto Adige, in Friuli Venezia Giulia – in particolare nel settore delle Alpi Giulie, Alpi e Prealpi Carniche Occidentali – In Emilia Romagna, sull’Appenino umbro-marchigiano, sui grandi massicci dell’Abruzzo, dove sale a ‘Forte’, sui pendii più ripidi.

Più informazioni su