Quantcast

L’Aquila, inchiesta “Caligola”: 6 febbraio interrogatorio di Peca

L’Aquila, 2 feb 2012 – Fissata per il 6 febbraio prossimo l’udienza al tribunale del Riesame dell’Aquila sul ricorso presentato dal dirigente della Regione Abruzzo Giovanna Andreola, ai domiciliari, coinvolta nell’inchiesta denominata "Caligola" su presunte tangenti, attraverso consulenze e assunzione clientelari, su appalti relativi a fondi comunitari.

Per Andreola il Gip del tribunale dell’Aquila, Marco Billi, aveva previsto la custodia in carcere, misura poi trasformata, dopo l’interrogatorio di garanzia fatto il giorno stesso dell’arresto, in domiciliari nella casa di Salerno per le condizioni di salite molto gravi dell’anziana madre. Si discuterà il 13 febbraio l’istanza per Michele Galdi, marito della dirigente regionale, ai domiciliari: per l’uomo il legale Francesco Carli non ha presentato ricorso per l’annullamento della misura cautelare, ma appello contro il provvedimento del Gip che, dopo l’interrogatorio di garanzia, ha rigettato l’istanza di revoca dei domiciliari.

E’ invece in programma lunedì l’interrogatorio di garanzia per l’ottavo arrestato, Domenico Peca, ai domiciliari alcuni giorni dopo l’ondata di arresti. L’inchiesta partita da indagini della squadra mobile di Pescara, è coordinata dalla procura della repubblica dell’Aquila, alla quale è passata per competenza territoriale, in