IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

“Avezzano Futura”: un progetto di crescita sociale e culturale

L’Aquila, 27 gen 2012 – Un gruppo di oltre 500 persone, appartenenti alle più disparate categorie professionali e sociali, pronto ad avviare una serie di incisive iniziative nel sociale, nella cultura e a sostegno della comunità avezzanese, con un approccio diverso sui problemi della gente.

E’ questa la ‘carta d’identità’ dell’associazione Avezzano Futura che, dopo un articolato lavoro di programmazione e preparazione, è pronta a entrare nella scena cittadina con una visione nuova delle cose.  L’associazione, che ha aperto la propria sede ad Avezzano, in via Lanciano (lungo via Settembre), ha tra i propri  obiettivi l’organizzazione di dibattiti, conferenze, convegni e ulteriori manifestazioni di interesse collettivo, per creare un centro di partecipazione sul territorio avezzanese  e favorire un’aggregazione tra diverse fasce sociali.  Fanno parte di Avezzano Futura persone di eterogenea estrazione professionale: operai, impiegati, professionisti, funzionari, imprenditori.

L’associazione, di cui è presidente Luciano Terra, imprenditore di Avezzano e consigliere regionale, intende coinvolgere in questo progetto tutti coloro che vogliono dare un contributo al cambiamento di passo della città, con metodo nuovo e dinamico.

«Avezzano Futura – dichiara il Presidente Terra – avverte con chiarezza la necessità di riempire i tanti spazi vuoti della vita pubblica che hanno determinato una forte involuzione socio-culturale della città, penalizzando i cittadini in termini di vivacità di idee e di creatività: serve ora un’operazione ‘risveglio’ per una città come Avezzano che negli ultimi anni, per mancanza di una guida amministrativa, è caduta nel torpore».

«In particolare, l’associazione Avezzano Futura si propone di stare vicino alla gente, di ascoltarla e assisterla con una mobilitazione da cittadino a cittadino. Una maniera per rimettere in moto – afferma Terra – quelle energie vitali presenti nel  territorio che non hanno possibilità di esprimersi e di sprigionare le proprie potenzialità».

«In questo nuovo approccio alla realtà di Avezzano – conclude Terra – si impone l’adozione di un’etica nuova, in un momento in cui sembra smarrito il senso della solidarietà e prevalgono sempre più le egoistiche esigenze del singolo individuo».

Avezzano Futura  ha registrato un crescente numero di adesioni, al punto che oggi l’Associazione conta oltre 500 iscritti. Il consiglio direttivo di “Avezzano Futura” è così composto: Luciano Terra (Presidente), Camillo Ponziani (vicepresidente),  Nicola Blasetti, Mimmo Carducci, Bruno Iampieri, Rocco Di Micco, Edoardo Tudico, Ruggero De Amicis, Renzo Sabatini, Antonio Di Renzo (consiglieri).

X