IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano: domenica festa della pace 2012

Più informazioni su

Avezzano, 27 gen 2012 – La Festa della Pace organizzata dall’Azione Cattolica diocesana in collaborazione con Ufficio Missionario, Caritas, Rindertimi e Libera, si svolgerà questa domenica 29 gennaio 2012 ad Avezzano, a partire dalle ore 15 presso piazza della Repubblica.

«Quest’anno il mese di gennaio, all’interno della nostra associazione, è stato vissuto riflettendo sull’uso responsabile della propria libertà e sul dovere etico-religioso di accogliere la diversità, anche quando si manifesta incarnandosi nel fratello straniero che vive nella nostra stessa terra – si legge in una nota dell’Azione Cattolica diocesana di Avezzano –  La festa infatti, sarà caratterizzata dalla presenza di tanti amici provenienti da varie parti del mondo, espressioni viventi di varie culture e religioni, insieme ai quali vorremo lanciare un importante messaggio alla società, ribadendo il fatto che è possibile sperare in prospettive migliori di integrazione e convivenza senza dover rinunciare, allo stesso tempo, al rispetto della giustizia e della legalità.

In particolare la consueta marcia sarà caratterizzata da un percorso che vuole mettere in evidenza vari passaggi essenziali e progressivi che rappresentano le condizioni necessarie per essere in grado di accogliere davvero il fratello straniero. Pertanto si partirà dal Municipio, luogo simbolo delle Istituzioni dove verranno ribaditi i diritti di ogni persona leggendo passi della Costituzione italiana e della Dichiarazione universale dei diritti umani. Subito dopo sono previsti alcuni momenti di testimonianza a rappresentare l’integrazione culturale presso piazza Risorgimento e il valore dell’accoglienza sul territorio e della condivisione della terra comune, presso il piazzale Kennedy. Infine, presso la Campana della Pace si terrà un momento di preghiera interreligioso presieduto dai rappresentanti cattolici, protestanti, ortodossi e islamici. Il Vescovo Mons. Pietro Santoro, concluderà il tutto con un suo intervento.

Sono stati invitati a partecipare alla Festa anche i sindaci dei Comuni del comprensorio marsicano».

Più informazioni su

X