IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Crisi: domani sciopero generale

Più informazioni su

 Roma, 20 gen 2012 – Non mancheranno i disagi domani per lo sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private indetto contro le politiche attuate dal Governo Monti da Usb, Orsa, SlaiCobas, Cib-Unicobas, Snater, SiCobas e Usa. Il rischio più forte è nei trasporti, ma si fermeranno anche scuola, uffici pubblici, poste e telecomunicazioni. Una manifestazione sfilerà per le strade di Roma. Lo stop, si legge in una nota, è indetto «contro il governo Monti, che conferma le precedenti manovre, riduce il potere d’acquisto dei salari attraverso l’aumento dell’Iva, dell’Irpef locale, dei ticket sanitari, delle accise sulla benzina e l’adozione dell’Ici sulla prima casa, colpisce l’intero sistema pensionistico e il livello di vivibilità economica dei pensionati, privatizza beni comuni e servizi pubblici applicando i dettami della Bce e Unione Europea, che tutelano gli interessi del grande capitale bancario, finanziario ed economico, scaricando i costi della crisi capitalista sui lavoratori e sulle fasce di popolazione più  disagiata». Le organizzazioni sindacali protestano anche «contro le precedenti manovre del governo Berlusconi, che prevedono misure su licenziamenti, privatizzazioni e peggioramento delle condizioni di lavoro dei lavoratori privati e del personale del pubblico impiego e della scuola, fatte proprie dal governo Monti il quale le rilancia attaccando ulteriormente il contratto nazionale ed introducendo altra precarietà con contratti di ingresso privi di diritti e con il ricatto costante del licenziamento». 

Più informazioni su

X