IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, Comune: Borgo Angizia, via libera a materna e piazza

Avezzano (L’Aquila), 24 gen 2012 – Via libera del consiglio comunale, presieduto da Lino Cipolloni, all’accordo con gli eredi dei Conti Resta, apripista della realizzazione della Scuola Materna di Borgo Angizia e della piazza a servizio del quartiere. L’ok dell’assise civica (con un solo voto contrario e un’astensione) chiude l’iter politico, già approvato dalla giunta e  dalla commissione urbanistica consiliare, aprendo la strada alle procedure amministrative (espropri e progettazione) per concretizzare la realizzazione dell’opera. «Il voto favorevole del consiglio comunale» affermano il sindaco Antonio Floris e l’assessore ai lavori pubblici Maurizio Bianchini, «in linea con le scelte della giunta, porta a compimento l’azione politica, evitando un lungo contenzioso legale e il rischio di risarcimenti, aprendo le porte alla realizzazione della scuola materna a Borgo Angizia. Operazione che consentirà anche la costruzione di una piazza accanto all’edificio e la riqualificazione di un’area destinata a diventare un punto di aggregazione per i residenti».

L’accordo bonario eviterà  un contenzioso legale avviato dai proprietari con richiesta di risarcimento milionario, che in cambio otterranno l’adozione di una variante urbanistica di risarcimento per la cessione gratuita dei terreni. Gli eredi dei Conti Resta, infatti, avevano impugnato il procedimento di esproprio del Comune. Il passaggio dei terreni nella disponibilità dell’Ente apre la strada alle procedure di realizzazione del nuovo edificio scolastico, in sostituzione della vecchia scuola chiusa dopo il terremoto con il trasferimento dei bambini nelle elementari di via Cairoli: il progetto preliminare è già stato redatto dal IV settore diretto dall’ingegner Domenico Palumbo. Per la costruzione della scuola materna nelle casse dell’Ente sono già disponibili 1.150 mila euro: 315mila erogati dalla Regione, il resto impegnato dal Comune. “Con i fondi disponibili”, concludono Floris e Bianchini, «il Comune porterà a termine un progetto importante, molto atteso dalla comunità di Borgo Angizia, che darà una scuola moderna e sicura e un’importante riqualificazione urbanistica al quartiere». Obiettivo in agenda entro l’inizio dell’anno scolastico 2011/2012.

X