IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Caligola, Pd Celano a Piccone: «Non siamo sciacalli, il nostro un atto di responsabilità»

Più informazioni su

L’Aquila, 23 gen 2012 – I consiglieri comunali del PD di Celano – Carlo Cantelmi, Antonello Di Stefano, Aniceto Ciaccia, Calvino Cotturone e Nazareno Tiberi –  replicano alla risposta di Piccone in merito agli arresti dell’inchiesta Caligola, che coinvolgono direttamente la società Ecosfera, incaricata per la redazione del Piano Strategico dei comuni di Celano e Avezzano.

«Ci sembra molto strano che il sindaco Piccone, nonché senatore della Repubblica e coordinatore regionale del PdL, non si sia minimamente interessato del Piano e dei rapporti con Ecosfera, salvo poi andare in Consiglio Comunale per illustrarne gli obiettivi e farlo votare dalla sua maggioranza – spiegano dal Pd – Riguardo poi alle affermazioni di Piccone, anche nella veste di giudice, sulla estraneità del Piano dall’inchiesta Caligola, noi registriamo solo un fatto e cioè che ad Avezzano l’Amministrazione ha ritenuto giusto ritirare il punto all’ordine del giorno del Consiglio Comunale, sull’approvazione del Piano, proprio per attendere gli sviluppi dell’inchiesta».

«Infine una risposta merita anche la frase “ironica” nella quale il sindaco definisce sciacalli i suoi interlocutori utilizzando il “solito” linguaggio, vuoto di contenuti, dal tono intimidatorio: Piccone, stai tranquillo, noi ci possiamo permettere di dire tutto a testa alta e l’appellativo di “sciacallo” lo rispediamo al mittente. Quello che rileviamo sono comportamenti tutt’altro che trasparenti di una classe politica, al potere, troppo spesso sfiorata da fatti giudiziari eclatanti che hanno evidenziato e segnato una pericolosa deriva per il nostro territorio. È allarmante leggere le trascrizioni delle intercettazioni, già pubblicate, dell’amministratore di Ecosfera, con riferimento al fatto che non c’ è un modo lecito per emergere ed è possibile conseguire successi solo attraverso legami illeciti con i politici di riferimento. Fare chiarezza sui rapporti fra chi amministra e chi è chiamato ad operare e ad incidere fortemente sull’economia del nostro territorio non è un atto di sciacallaggio ma un dovere ed una responsabilità che ci investe tutti».

Più informazioni su

X