IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio: tre punti sul campo della Vibonese

Più informazioni su

L’Aquila, 22 genn 2012 – L’Aquila Calcio porta a casa altri punti molto importanti per la propria ascesa, e lo fa sul campo della Vibonese. La rosa di Maurizio Ianni riesce a sbaragliare i calabresi, e guadagna tre punti che la portano a quota 47 in classifica.

Anche la capolista, però, continua a collezionare vittorie, e sembra ormai un ostacolo insormontabile agli occhi dei rossoblù, che si trovano ben 5 gradini più in basso.

Risultati negativi per le altre abruzzesi, che non riescono a guadagnare neanche un punto: il Chieti non si riprende da ormai troppe partite, e oggi ha scioccamente regalato tre punti al Fondi; il Giulianova, ospite dell’Arzanese, ha riportato una pesante sconfitta, mentre il Celano, tra le mura amiche, torna a deludere i propri supporters con una deludente disfatta contro l’Aversa Normanna.

Alle ore 15 inizia il match, e già L’Aquila si fa sentire: al 6′ minuto, Carcione ci prova con un calcio di punizione in area, ma il portiere avversario riesce a respingere; un lieve tentativo di Corapi, qualche minuto dopo, che non riesce a scalfire il risultato. Ma la situazione non è stabile, e al 32′ i rossoblù possono esultare: dalla distanza, Improta calcia verso la porta, e grazie alla deviazione di Alletto, L’Aquila passa in vantaggio. Il capoluogo abruzzese sarà il protagonista indiscusso degli ultimi dieci minuti: molti i tentativi, molte le volte che i ragazzi di Ianni si avvicineranno alla porta, senza però un tiro utile.

Nella ripresa notiamo una spinta da parte dei padroni di casa, che invano cercano il pari. I tiri migliori appartengono, comunque, ai rossoblù, che già dal 3′ minuto tentano di raddoppiare con un destro di Carcione che termina di poco fuori.

Grande opportunità per entrambe le squadre al 33′: Testa riesce miracolosamente a salvare la porta dalla conclusione di Corapi, e subito dopo gli ospiti partono in contropiede: Agnello prova ad allungare le distanze, ma De Filippis para in due tempi.

Ancora un’occasione da parte della Vibonese, che, approfittando dell’errore di Calvarese, si avvicina alla porta, trovando, però, un attento Testa che non si lascia sopraffare.

Al termine dei quattro minuti di recupero segnalati, i rossoblù possono festeggiare, e tornano a casa soddisfatti della prestazione.

Il prossimo match sarà giocato domenica 29 gennaio alle ore 14.30, e tra incertezze societarie e speranze in campo, L’Aquila affronterà l’Arzanese, squadra che attualmente si trova a quota 34 punti, alla pari con i neroverdi di Paolucci.

(C.G.)

VIBONESE: De Filippis, Alletto, Cosentino, Salvatori, Vitale (25′ st Saturno), Caridi, Coco (20′ st Bennicasa), Mercuri, Caraccio, Corapi, Mazzetto. A disposizione: Saraò, Cosenza, D’Agostino, Schiavello, Petrucci. All. Ferrante.

L’AQUILA: Testa, Simoncini, Calvarese, Agnello, Garaffoni, Ruggiero, Improta (41′ st Cunzi), Carcione, Giglio (20′ st Colussi), Capparella, Piccioni. A disposizione Modesti, Leone, Perfetti, Battistelli, Pianese. All. Ianni.

ARBITRO: Fabio Maresca (Napoli).

ASSISTENTI: Giovanni Pentangelo (Nocera Inferiore), Alfonso Della Rocca (Salerno).

MARCATORI: 32′ pt Improta.

AMMONITI: Mercuri, Corapi, Agnello.

ESPULSI: 40′ st Corapi.

Più informazioni su

X