IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Abruzzo, sondaggi Ipr Marketing: Chiodi in caduta libera, ultimo

L’Aquila, 16 gen 2012 – La Classifica dei Governatori fornita da Ipr Marketing per il Sole 24 ore in edicola oggi non regala soddisfazioni a Gianni Chiodi, relegato all’ultimo posto in graduatoria insieme al collega della Sardegna Ugo Cappellacci. La differenza rispetto al 2010 per il Governatore dell’Abruzzo è di 1 punto percentuale, con un consenso che si attesta al 46%. Leader di questo elenco è Luca Zaia, ex ministro leghista, attualmente alla guida del Veneto.

Per i sindaci, ll 29esimo posto Maurizio Brucchi e Massimo Cialente, sindaci rispettivamente di Teramo e L’Aquila. Il primo ha il 56 % con il 2% in più (anche se rispetto alle elezioni Brucchi scende dell’1,1%) mentre il secondo, che si prepara alle elezioni di primavera, cresce rispetto al momento della sua vittoria alle urne (+ 2,8%) ma crolla se confrontiamo il dato del 2011 con quello del 2010: -6%. Che nel teramano tiri una brutta aria per il PDL, oltre alla debacle di Chiodi, arriva anche il dato del presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra,  che condivide lo stesso destino con il Governatore dell’Abruzzo: ultimo posto nella classifica di gradimento, con il 47% nel Governance Poll, in discesa di 1 punto rispetto al 2010 e di 3 punti rispetto al risultato delle elezioni.

 

PAOLUCCI (PD), «ABRUZZESI LO BOCCIANO OGNI VOLTA CHE POSSONO» – «Chiodi sprofonda all’ultimo posto nella classifica nazionale di gradimento dei presidenti di Regione. Un’umiliazione per l’Abruzzo: il presidente-commissario ormai ha fallito, gli abruzzesi lo bocciano ogni volta che possono». Lo afferma il segretario regionale del Pd Silvio Paolucci. «Zero trasparenza, partecipazione negata, gestione clientelare e atteggiamento strafottente nei confronti di chiunque osi contestarlo – sottolinea Paolucci – le partite che controlla al 100 per cento, ovvero sanità e ricostruzione, sono i veri talloni d’Achille di questa esperienza amministrativa e anche laddove aveva solo nelle intenzioni avviato un percorso partecipativo, come sull’economia e sul Patto per lo Sviluppo, in realtà ha puntato ad una gestione monocratica e finora del tutto fallimentare. Gli abruzzesi meritano risposte e il centrosinistra sta già lavorando per far cambiare pagina alla nostra regione».

PROVINCE: SU SOLE24ORE DEL CORVO (PDL) CLASSIFICATO 23*. PRIMO IN ABRUZZO – Il Presidente della Provincia dell’Aquila, Antonio Del Corvo (Pdl), è risultato ventitreesimo a livello nazionale nella classifica stilata dal quotidiano ‘Il Sole 24 Ore’,pubblicata oggi, relativa al gradimento tra tutti i presidenti di provincia d’Italia risultando così, anche il primo in Abruzzo. Il Presidente, dopo aver appreso la notizia, ha espresso soddisfazione e ha aggiunto «è un dato che ci fa piacere, perché significa che stiamo facendo un buon lavoro, considerando che non sono ancora trascorsi due anni dall’insediamento a capo di una provincia, sicuramente non semplice da amministrare, visto, anche, il periodo».

CENTRODESTRA SODDISFATTO PER GRADIMENTO A DEL CORVO – «Il gruppo di maggioranza in Provincia dell’Aquila esprime soddisfazione per il risultato dell’ultima rilevazione sul gradimento del Presidente della Provincia Antonio Del Corvo, che ha visto incrementare i consensi dei cittadini di sei punti percentuali, risultando il primo in Abruzzo. Il parere dei cittadini riportato nel sondaggio – afferma il capogruppo Pdl
Armando Floris – è l’ulteriore dimostrazione che l’operato dell’amministrazione provinciale viene valutato positivamente. Ciò deve rappresentare un ulteriore stimolo per il lavoro dell’intero Consiglio e della Giunta al fine di portare risultati concreti nel territorio provinciale. Ci sembra un’attestazione importante per l’attività del Presidente e la dimostrazione che l’ente Provincia, al centro del dibattito negli ultimi tempi può essere ritenuto utile ed importante dai cittadini quando opera nel modo migliore». 

X