IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila calcio: 3-0 in casa contro l’Ebolitana

Più informazioni su

L’Aquila, 15 gen 2012 – Tornano a vincere i rossoblù di Maurizio Ianni che, nel match odierno, sono riusciti ad infliggere tre goal alla formazione dell’Ebolitana. Tra le mura del “Fattori”, abbiamo potuto vedere un primo tempo piuttosto noioso, scandito solo da qualche timido tentativo da parte di entrambe le squadre; la ripresa, però, è stata positiva per L’Aquila Calcio che, come ormai succede in molte partite, si è rianimata dopo la pausa.All’inizio, è stato osservato minuto di silenzio per le vittime del naufragio della Costa Concordia. Non molte le azioni rilevanti nei primi tre quarti d’ora, solo qualche tiro sporadico che a malapena raggiunge la porta. Al 22′, è l’Ebolitana a tentare con Mastrojanni, che calcia un tiro basso, terminato al lato della porta; L’Aquila non resta a guardare e inizia un leggero pressing nell’area avversaria: al 29′, infatti, Carcione si avvicina al portiere, che riesce a bloccare senza problemi.Piccioni, che si trova nuovamente a servire sulla fascia, crea alcuni cross interessanti, ma non c’è nessuno a riceverli. Al 44′, Marcotullio, classe ’93, tenta con un tiro molto potente che il portiere rimanda indietro con i pugni.

Dall’inizio della ripresa, i rossoblù riescono ad intravedere uno spiraglio di sole in campo: al primo minuto, infatti, su calcio d’angolo di Carcione, Ruggiero segna di testa e porta in vantaggio la propria squadra. Si sbilanciano, così, gli equilibri preesistenti e L’Aquila prende coraggio.All’11, la rosa di Maurizio Ianni raddoppia: la palla, tirata in porta da Giglio, prende in pieno il palo ed esce clamorosamente, ma il numero 10 dell’Ebolitana, Giudice, non riesce a fermarsi in tempo e getta la palla nella propria porta. Da questo momento, le occasioni si susseguono, ma non riescono a cambiare il risultato: Capparella tenta dalla distanza, Piccioni si avvicina alla porta, ma nessuno riesce nel proprio intento.Finalmente, al 29′ L’Aquila raggiunge il terzo goal: Piccioni sfrutta l’errore di un avversario e segna quella rete che cercava ormai da tanto tempo.L’Ebolitana termina la partita in 10, a causa dell’infortunio di Angiò alla fine del match; ricordiamo anche D’Ancona che, a seguito di un infortunio al 17′ minuto, è costretto ad uscire dal campo.L’Aquila Calcio, intanto, è ancora seconda in classifica, dietro all’ostacolo rappresentato dal Perugia.Per quanto riguarda le altre abruzzesi, il Giulianova riporta un altro pareggio, stavolta contro il Campobasso, mentre per il Celano sembrano essere scomparsi i buoni propositi per il nuovo anno: il team di Petrelli, infatti, ha subito una sconfitta sul campo del Vigor Lamezia. Sembra, inoltre, continuare il periodo nero del Chieti: il Perugia ha inflitto un goal fatale ai neroverdi che sembrano non avere un minuto di tregua da questo susseguirsi di disfatte.I rossoblù, a quota 44 punti, si preparano per il prossimo match, che sarà disputato domenica 22 gennaio sul campo della Vibonese.

(C.G.)

(foto: Marcello Spimpolo)

L’AQUILA CALCIO: Testa, Leone, Calvarese, Marcotullio (39’st Meacci), Garaffoni, Ruggiero, Improta (22’st Cunzi), Carcione, Giglio, Capparella, Piccioni (33’st Pianese). A disp.: Modesti, Prizio, Simoncini, Perfetti. All.: Ianni.

EBOLITANA: Nicastro ,Liguori, Gaveglia, Perrino (24’st Angiò), Cutolo, De Pascale, Albano, Corsino, Broso (22’st Sacco), Giudice, D’Ancona (17’pt Mantrojanni) . A disp.: Longo, Cavalliere, Di Matteo, Sturiale. All.: Belotti.

ARBITRO: Andrea Morreale (Roma 1).

ASSISTENTI: Andrea Cipolloni (Frosinone), Luca Nissanka Calcopietro (Ostia Lido).

ANGOLI: 3-1.

AMMONITI: Calvarese, Piccioni, Giudice, Marcotullio, Albano, Garaffoni.

RECUPERO: 1’pt, 4’st.

Più informazioni su

X