IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Abruzzo, sport: via ad attività alfabetizzazione motoria

Pescara, 13 gen 2012 – Oltre 10 mila alunni delle scuole elementari di tutta l’Abruzzo saranno coinvolti in un progetto di alfabetizzazione motoria rivolto alla scuola primaria. Nelle 56 classi interessate dalle attività (30 istituti rientrano nel progetto ministeriale ed i restanti 26 in quello regionale) e selezionate sulla base di precisi parametri, docenti esperti in attività motoria e sportiva seguiranno i ragazzi almeno un’ora alla settimana fino al prossimo mese di giugno. L’iniziativa, che su scala nazionale è coordinata dal Ministero dell’Istruzione e da Coni mentre a livello regionale è seguita da Coni Abruzzo e dagli uffici scolatici provinciali, è stata presentata, questa mattina, a Pescara, in Regione, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte l’assessore allo Sport, Carlo Masci, il presidente del Coni regionale, Ermanno Morelli ed il responsabile dell’Ufficio scolastico provinciale di Chieti, Sandro Liberatore, in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale.

«In realtà, – ha esordito Masci – l’Abruzzo è partito con un progetto pilota diversi anni fa anticipando i programmi nazionali in tema di alfabetizzazione motoria ed oggi può mettere a frutto l’esperienza maturata. La Regione crede fortemente in queste attività anche perchè – ha sottolineato Masci – senza nulla togliere all’agonismo o al professionismo sportivo, è l’attività educativa che deve interessare maggiormente le Istituzioni. Lo sport, infatti, è coesione sociale, aggregazione ma è soprattutto educazione al rispetto delle regole». Non a caso, per la realizzazione del progetto la Regione ha stanziato 60 mila euro che si sono aggiunte ai 58 mila euro messi in campo dal Coni regionale. Il progetto in questione inquadra l’attività motoria come motore di sviluppo della sicurezza individuale e delle capacità di integrarsi con altri, ed in senso più generale come mezzo per promuovere e sviluppare negli alunni la capacità di "star bene" a scuola e fuori dalla scuola.

X