IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Abruzzo, fisioterapisti: ripristinata l’autorizzazione degli Studi professionali

L’Aquila, 11 gen 2012 – La legge 32 del Luglio 2007 (giunta di Centrosinistra) stabiliva il regime autorizzativo degli studi professionali dei fisioterapisti anche a scongiurare il fenomeno dell’abusivismo in fisioterapia e riabilitazione. Nel 2009 l’attuale maggioranza aveva interrotto l’iter delle autorizzazioni con un emendamento nella Legge Regionale n° 19/2009.

L’ultima seduta del 2011 del Consiglio Regionale d’Abruzzo ha sancito il ripristino del regime autorizzativo grazie all’impegno del consigliere regionale del Pd, Marinella Sclocco, e all’accoglimento della sua proposta dell’assessore Paolo Gatti.

 «Questa scelta politica va nella direzione costituzionale del diritto alla salute – commenta Marinella Sclocco –  non si può prescindere dal controllo e vigilanza di attività sanitarie, svolte in studi professionali, che erogano prestazioni rischiose per le persone assistite." Questo quanto richiede l’Associazione Italiana Fisioterapisti della regione Abruzzo, da sempre  in prima linea nell’intento di perseguire questo obiettivo che ho pienamente condiviso e dunque presentato un apposito disegno di legge regionale. La professione sanitaria dei fisioterapisti torna ora a pieno titolo tra quelle soggette ad autorizzazione per l’importanza del ruolo e delle prestazioni che svolge a favore delle persone assistite. In definitiva, possiamo parlare di un atto di “buona politica” finalizzato alla tutela della salute dei cittadini attraverso la necessaria ed inevitabile valorizzazione giuridica dei fisioterapisti oltre a quella scientifico-professionale già ampiamente riconosciuta».

X