IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Maldicenza 2012: i vincitori di Sant’Agnese

Più informazioni su

L’Aquila, 9 gen 2011 – Il brano “Potrebbe anche essere…” di Stefano Carnicelli ha vinto il primo premio del concorso di arte critica popolare sulla maldicenza, indetto dall’associazione culturale Confraternita aquilana dei Devoti di Sant’Agnese, nell’ambito della settima edizione de “Il Pianeta Maldicenza”, la manifestazione ideata per promuovere la tradizione aquilana di Sant’Agnese. Il concorso, sostenuto dal Comune dell’Aquila e dalla Carispaq e allestito con la collaborazione di altre confraternite agnesine, si è svolto questo pomeriggio al Ridotto del Teatro comunale.

Le due giurie, composte da esponenti delle principali Istituzioni culturali – Antonio Centi (Istituzione Sinfonica Abruzzese, Walter Capezzali (I Solisti Aquilani), Fabrizio Pezzopane (Società dei concerti “Barattelli”), Innocenzo Chiacchio (Teatro Stabile d’Abruzzo), Fiorenza Fusari (L’Uovo- Teatro stabile d’Innovazione), Marco Fanfani (Atam), Andrea Tatafiore (Accademia Internazionale dell’Immagine), e Carlo Di Stanislao (La Lanterna Magica) – e da rappresentanti del Comando dell’Aquila dei Vigili del fuoco Cral del Comune dell’Aquila, hanno giudicato il lavoro “Potrebbe anche essere…” il migliore tra i sedici finalisti, assegnando all’autore Stefano Carnicelli l’Agnesino 2012.

A ogni brano era abbinata una confraternita agnesina. La Congrega legata al pezzo vincitore era “Gruppo amici Sant’Agnese Pianola”, che si è pertanto aggiudicata il secondo Palio di Sant’Agnese, l’ambitissimo labaro. Lo stesso, al termine del concorso di arte critica, ha sfilato dal Ridotto del Teatro comunale fino a Piazza Palazzo.

L’intera organizzazione artistica dell’evento è stata curata dalla compagnia teatrale “La Piccola Brigata” di Franco Narducci, che ieri, sabato, sempre al Ridotto, aveva messo in scena la commedia “Ve vojo raccondà”. Alcuni autori e gli stessi attori della “Piccola Brigata” hanno interpretato i lavori rappresentati oggi pomeriggio in teatro.

La cerimonia di premiazione del vincitore assoluto e della confraternita prima classificata è avvenuta in serata significativamente a Piazza Palazzo sotto la Torre Civica, durante una conviviale nel corso della quale è stato offerto del vin brulé, preparato dall’Associazione nazionale Alpini con i prodotti messi gratuitamente a disposizione dal Supermercato Conad dei Fratelli Liberati in viale della Croce Rossa, la “Treccia di Sant’Agnese” (il dolce preparato dalla ditta “Nero Caffè” di Alfonso Piccinini), e altri prodotti realizzati dal Club delle Devote di Sant’Agnese.

Organizzatori, concorrenti e cittadini sono giunti dal Ridotto accompagnati dalla Banda dell’Aterno. La serata è stata allietata dalla musica dell’orchestra di Dante Sorrentino. In teatro e a piazza Palazzo sarà possibile acquistare uno speciale annullo postale ed una cartolina (con foto del sisma del fotoreporter Renato Vitturini) dedicata all’occasione.

Ecco tutti i lavori in gara: “Bambina Mia” di Fabrizia Di Pietro (Confraternita dei Devoti di Sant’Agnese); “Doppu ju tarramutu” di Rossana Crisi Villani (Nobile Accademia di Sant’Agnese); “Compà, se n’duvini che…” di Mario Celi (Congrega Sci-Muniti); “La ballata triste dej dialetti” di Teresa Colaiuda (Confraternita Miseria e Nobiltà); “Gennaio di Sand’Agnese” di Daniela Rosati (Confraternita Balla che te passa); “Pensieri di un’Aquilana” di Luciana Cucchiella (Club Devote di Sant’Agnese), “Potrebbe anche essere…” di Stefano Carnicelli (Gruppo Amici Sant’Agnese Pianola); “Tutti in paradiso” di Pio Di Stefano (Congrega Bar Gran Sasso); “Rino Peco da Pizzoli” di Franco Villani (Congrega Giornalisti in Lingua); “Scena da ju tarramutu” di Fulvio Giuliani (Nobile Confraternita Devoti della cantina Jemo ‘nnanzi); “Ju compromesso” di Pina Vecchioli (Congrega Gli Amici di Zeppetella – Tornmiparte); “Alla televisiò” di Filippo Crudele (Congrega Esso quissi Quissi esso). 

ALBO D’ORO AGNESINO D’ORO:

2012 – Stefano Carnicelli

2009 – Pio Di Stefano

2008 – Rossana Crisi Villani

2007 – Franco Narducci

2006 – Pio Di Stefano

2005 – Gianni Sebastiani

2004 – Anonimo

Albo d’Oro PALIO SANT’AGNESE

2012 – Gruppo Amici Sant’Agnese Pianola

2009 – Congrega Bar Gran Sasso

Più informazioni su

X