IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila calcio: con il Campobasso di nuovo un pareggio

L’Aquila, 8 gen 2012 – Non molto buona la ripartenza delle abruzzesi nel girone di ritorno. La prima partita non è stata molto fruttuosa per L’Aquila Calcio che, tra le mura dello stadio di Campobasso, ha guadagnato solo un punto, proprio come successe nel match di andata. Nessuna delle due squadre riesce a sopraffare l’altra, e il risultato resta invariato per l’intera durata dell’incontro.

Il primo tempo senza dubbio appartiene ai padroni di casa, che con varie azioni sono riusciti a mantenere il possesso palla; è Cruz il protagonista indiscusso dei primi tre quarti d’ora: il giocatore più volte ha messo in difficoltà la rosa di Maurizio Ianni, che solo negli ultimi minuti ha reagito. Al 40′, Carcione ha tentato avvicinandosi alla porta, ma il portiere avversario è riuscito ad anticipare il giocatore. L’Aquila, a poco dalla fine, reclama per un fallo in area ai danni di Improta, ma l’arbitro lascia proseguire.

Nella ripresa, i rossoblù riescono a rimettersi in riga. Ancora Cruz si farà notare più volte nei pressi della porta aquilana, ma stavolta c’è Testa ad equilibrare la situazione: al 10′, però, dopo una grande parata, il portiere rimane a terra a seguito di uno scontro con un avversario, ma la situazione sembra ristabilirsi in poco tempo.

Al 12′, arriva il giovane Agnello a farsi notare, con una bella conclusione che terminerà in angolo, deviata da un difensore del Campobasso. Al 21′ addirittura i padroni di casa rischiano l’autogol, a causa di Scudieri che, nel tentativo di anticipare Colussi, tenta di imbucare il pallone nella propria porta. Al 35′, un altro fallo in area ai danni dell’Aquila Calcio, stavolta su Colussi, ma l’arbitro fischia la punizione dal limite dell’area.

Altre occasioni per entrambe le squadre, in realtà non troppo rilevanti; nulla di particolare nei cinque minuti di recupero segnalati, oltre all’espulsione al 50′ del portiere avversario, Falcone, che prende il pallone con le mani fuori dall’area di rigore.

In questo match senza dubbio L’Aquila avrebbe potuto fare di meglio, approfittando del fatto che, nell’anticipo disputato il 6 gennaio, il Perugia non era riuscito a vincere contro l’Aversa Normanna, e il misero pareggio gli aveva affidato un solo punto.

Per quanto riguarda le altre abruzzesi, il Chieti esce dal campo con l’amaro in bocca, a seguito della sconfitta con il Milazzo; il Giulianova guadagna un punto contro l’Aprilia, mentre il Celano festeggia per l’inaspettata vittoria contro la Paganese. Che davvero durante lo stop natalizio Petrelli sia riuscito a riorganizzare il team?

Intanto, le squadre si preparano per il prossimo match, che sarà disputato domenica 15 gennaio alle ore 14.30: stavolta L’Aquila, tra le mura del Fattori, affronterà l’Ebolitana, squadra con la quale aveva pareggiato nel girone d’andata.

(c.g.)

CAMPOBASSO: Falcone, Modica, Esposito, Cirillo, Scudieri, Mateo, Forgione (30′ st Fassari), Viscido, Balistreri, Fazio (42′ Baldares), Cruz (34′ st Fatticcioni). A disposizione Splendido, Capitani, Bruno, Iannotti. Allenatore: Imbimbo.

L’AQUILA: Testa, Simoncini, Piccioni, Agnello, Garaffoni, Ruggiero, Improta, Carcione, Giglio, Capparella (22′ st Colussi), Battistelli (9′ st Leone). A disposizione Modesti, Perfetti, Pietrella, Cunzi. Allenatore: Ianni.

ARBITRO: Massimiliano De Benedictis (Bari).

ASSISTENTI: Fabrizio Tozzi (Ostia Lido), Fabrizio Ernetti (Roma 2).

AMMONITI: Ruggiero, Battistelli, Agnello, Piccioni.

ESPULSI: 50′ st Falcone.

X