IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

IV edizione del Magfest: corpo, parola e potere

L’Aquila, 2 gen 2012 – Dal 4 all’8 gennaio si svolgerà in Abruzzo la IV° edizione del Magfest, il festival dedicato alle donne nel teatro contemporaneo con un’attenzione particolare al processo creativo attraverso workshop, tavole rotonde, seminari e spettacoli con ospiti di caratura internazionale.

La direzione artistica del festival è a cura della regista Annamaria Talone con il supporto organizzativo dell’Associazione Maglab, in collaborazione con The Magdalena Project, una rete interculturale nata nel 1986 in Galles, con lo scopo di condividere idee sull’attività artistica delle donne.

Il Magfest si svolgerà in tutta la regione: presso l’Aurum e il Matta di Pescara, il Teatro Marrucino di Chieti, il Teatro Tosti di Ortona, il Teatro Nobel della Pace di San Demetrio ne’ Vestini (L’Aquila).

Per questa edizione, il tema del Magfest sarà la triade “corpo-parola-potere”, al fine di indagarne le interferenze nella dimensione femminile. L’intento è quello di sperimentare attraverso il teatro, le possibilità di equilibrio tra questi elementi. La manifestazione rientra in un progetto più ampio denominato “Presentosa”,  finanziato dalla Regione Abruzzo in co-partecipazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Pescara e l’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Chieti. L’obiettivo di “Presentosa” è quello di promuovere tra le giovani generazioni una visione “positiva” del corpo femminile.

Nello specifico, il Magfest consegue l’obbiettivo di stimolare la crescita artistica dei giovani abruzzesi attraverso il confronto con attori internazionali. Il festival, infatti, proporrà diversi incontri di lavoro e workshop, condotti da attrici e formatrici d’eccellenza quali Julia Varley, Helen Chadwick.

Innovativo sarà il workshop sulla cyberformance “Make-shift”, ospitato dall’Aurum di Pescara dal 5 all’8 gennaio, condotto da Paula Crutchlow (Uk) che indagherà la relazione tra corpo reale e corpo virtuale, utilizzando il video e la piattaforma web. Il workshop si concluderà il 6 gennaio alle ore 22:00 presso la sede dell’associazione culturale Mente Locale, con una performance che sarà realizzata in contemporanea a Pescara e in New Zeland.

Per gli spettacoli, il Magfest si articolerà in due sezioni: “Scena del Teatro Femminile Internazionale” e “Scena Giovane”.

Per quanto concerne la prima sezione, ecco il calendario degli spettacoli: il 4 gennaio alle ore 22:00 presso il Teatro Tosti di Ortona, andrà in scena lo spettacolo “Le Farfalle di Doña Musica” con Julia Varley per la regia di Eugenio Barba, una produzione Odin Teatret – Danimarca. Julia Varley, oltre ad essere una delle fondatrici della rete Magdalena Project, è attrice storica e pedagoga dell’Odin Teatret, compagnia diretta da Eugenio Barba, famosissima in tutto il mondo per essere stata una delle avanguardie storiche del teatro del Novecento. A seguire, il Teatro Marrucino ospiterà il 5 gennaio alle ore 21:30 una lettura-concerto, “Rosvitadi Ermanna Montanari (premio Ubu come migliore attrice 2009), per la regia di Marco Martinelli, (produzione Teatro delle Albe – Ravenna Teatro). Ermanna Montanari, direttrice artistica del festival di Sant’Arcangelo 2011, è una delle attrici più importanti nel panorama del teatro contemporaneo italiano.

Il 7 gennaio alle ore 21:30 presso il Matta di Pescara (ex-mattatoio di via Gran Sasso), sarà la volta di “Dream through your singing mouth” di e con Helen Chadwick, una nota cantante, compositrice e performer che ha lavorato, tra gli altri, con la Royal Shakespeare Company.

La seconda sezione del Magfest, “Scena Giovane”, è dedicata alle giovani artiste e attrici abruzzesi. Si comincia a Pescara presso l’Aurum, il 7 e l’8 gennaio alle ore 19:00 con due spettacoli ad ingresso gratuito: sabato 7 gennaio andrà in scena “Soit gentil tiens courage” con Lorenza Sorino, per la regia di Antonio G. Tucci, in collaborazione con il “Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea” di Milano; domenica 8 gennaio, si prosegue con “La terra è come il cielo”, per la regia di Ottaviano Taddei (produzione Terrateatro), con Cristina Cartone

L’ultimo appuntamento di “Scena Giovane” è previsto domenica 8 gennaio alle ore 22:00 presso il Matta, con il concerto di due cantautori abruzzesi: Sandra Ippoliti e Orlando Ef.

X