IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Incidenti sulla neve a Ovindoli e Roccaraso

Più informazioni su

L’Aquila, 2 gen 2012 – Sotto l’effetto di alcol e di sostanze stupefacenti un giovane di 27 anni di Matera, a Ovindoli insieme a un gruppo di amici ha deciso di sfidare la sorte entrando in una pista in quel momento off-limits per ragioni di sicurezza perché scarsamente innevata. Dopo aver scavalcato la recinzione della pista denominata «Cucchiaio», il giovane sciatore non ha perso tempo, e dopo essersi lanciato in discesa si è ritrovato dopo poco istanti a terra, dopo essere stato protagonista di una rovinosa caduta in cui ha battuto con violenza la testa. Lo riferisce oggi "Il Messaggero".

Il ferito ha fatto in tempo a lanciare alcune grida di aiuto prima di perdere i sensi. A sentire le richiesta di soccorso sono stati alcuni sciatori che si trovavano a passare su una seggiovia. 

L’allarme è stato lanciato immediatamente. Gli uomini del posto fisso di polizia, in servizio sulle piste di Ovindoli (diretti dall’ispettore superiore Davide Palmieri) si sono portati sul luogo dell’incidente senza non pochi problemi perché la pista era scarsamente innevata. Dopo pochi minuti è giunto l’elicottero del 118 senza poter atterrare. I tecnici del soccorso del Cnsas del Cai e il personale medico hanno deciso di verricellare il ferito che è stato trasferito immediatamente all’ospedale San Salvatore.

Gli agenti di polizia nel recuperare lo zaino del giovane sciatore hanno rinvenuto all’interno piccole quantità di hashish e marijuana. Intanto per il giovane di Matera, i medici del Pronto soccorso dopo averlo operato alla milza e al rene, non sono riusciti a sciogliere la prognosi che resta pertanto riservata. È stato scoperto che il giovane aveva fatto uso di alcol e di sostanze stupefacenti. Per questo verrà nelle prossime ore denunciato.

Incidente grave anche a Roccaraso dove un giovane di 21 anni è andato a schiantarsi contro un cannone sparaneve, rimanendo seriamente ferito. È ricoverato all’Aquila.

Più informazioni su

X