L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, via libera al secondo lotto del Delta 7

Il punto stampa del sindaco Pierluigi Biondi: via libera ai lavori al Delta 7 del San Salvatore, tutti gli aggiornamenti.

Autorizzazione ai lavori del II lotto al Delta 7 dell’ospedale San Salvatore.

Il referente regionale sanitario per l’emergenza Coronavirus della Regione Abruzzo, Alberto Albani, ha autorizzato il secondo lotto di lavori al Delta 7 dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila. Lavori da 1 milione euro. Lo ha annunciato il sindaco Pierluigi Biondi nel consueto punto stampa di oggi, precisando: “La scheda è stata trasmesssa alla Protezione civile, che a sua volta la girerà al Commissario Arcuri per il via libera definitiva. Per 1° lotto sono incorso lavori da 600mila e così”.

Per quanto riguarda l’iniziativa della “Spesa sospesa” attivata dal Comune circa 10 giorni fa, il sindaco ha annunciato che gli Alpini del 9° Reggimento hanno consegnato alla Caritas più di una tonnellata generi alimentari, “segno della  generosità degli aquilani in favore più bisognosi”.

banner_doc

Inoltre, il sindaco ha comunicato che il Comune dell’Aquila ha messo a disposizione dei cittadini due conti correnti bancari dedicati a quanti volessero contribuire a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con donazioni o liberalità. “In tanti si sono rivolti al Comune per chiedere come poter aiutare  – ha spiegato il sindaco, Pierluigi Biondi – Perciò abbiamo pensato ad una ulteriore azione oltre quelle già messe in campo dall’amministrazione per far fronte alla diffusione del virus. In questa maniera ognuno potrà dare, se vorrà, il proprio contributo”.

Il codice IBAN del conto corrente dedicato all’acquisto di materiale sanitario è il seguente: IT 12 M 05387 03601 000003204931 Intestato a: Comune dell’Aquila – Causale: emergenza virus Covid 19.

Il codice IBAN del conto corrente dedicato all’acquisto di beni di prima necessità e generi alimentari per i più bisognosi è il seguente: IT 74 V 05387 03601 000003204948 Intestato a: Comune dell’Aquila – Causale: solidarietà alimentare Covid 19.

Il sindaco ha anche ricordato i messaggi di solidarietà giunti dall’esterno per l’11° anniversario del sisma 2009, tra cui quelli dell rappresentanze diplomatiche di Francia e Germania e dal sindaco di Hobart (Tasmania, Australia). “Il 6 aprile 2009 rimane una ferita aperta per l’Abruzzo e tutta l’Italia, ma anche per i partner più stretti dell’Italia come la Germania – ha scritto l’ambasciatore in una nota indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, al sindaco Pierluigi Biondi e a Onna onlus – siamo stati vicini agli Abruzzesi nel momento del terremoto, appoggiando soprattutto Onna, fazione dell’Aquila, nella fase di ricostruzione. Anche oggi, in tempi del Covid-19 che sta colpendo soprattutto il Nord d’Italia ed anche l’Abruzzo, vi siamo vicini. Non dimenticheremo mai la notte del 6 aprile 2009 quando il terremoto ha colpito così brutalmente la sua bellissima città – ha fatto eco l’ambasciatore francese Christian Masset, rivolgendosi al sindaco Biondi e ricordando l’impegno del suo Paese nella ricostruzione della chiesa di Santa Maria del Suffragio – Quest’anno la memoria si svolge nel contesto dell’epidemia di coronavirus, che questa volta tocca tutti noi, tutti nella nostra casa comune, l’Europa”. La lettera si chiude con un significativo “Viva L’Aquila”. Un pensiero nel ricordo del sisma è stato rivolto da Anna Reynolds, sindaco di Hobart, capitale della Tasmania (Australia), gemellata con L’Aquila “La nostra amicizia non è stata mai più importante di adesso – ha scritto ancora il sindaco Reynolds – mentre continuiamo a lottare per vincere questo virus”.

Per quanto riguarda i controlli complessivi nella provincia dell’Aquila, le Forze di Polizia (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Provinciale e Polizie Municipali della provincia) hanno effettuato sul territorio provinciale 1212 controlli personali, con 56 persone sanzionate ex art. 4 comma 1 DL 19/2020, 1 persona denunciata ex artt. 495 e 496 c.p., 1 persona denunciata per altri reati, 338 attività o esercizi commerciali controllati e 1 titolare di attività o esercizi sanzionato.

La conferenza stampa

g8

X