L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Coronavirus, approvati i criteri per assegnare i buoni per generi di prima necessità

Approvati i criteri per la formazione della graduatoria per l'assegnazione dei buoni di generi alimentari e di prima necessità per l'infanzia. Il punto stampa del sindaco Pierluigi Biondi.

Più informazioni su

L’AQUILA – La Giunta ha approvato le modalità di assegnazione dei buoni per i generi di prima necessità.

La Giunta comunale, riunita in videoconferenza, ha approvato la delibera sulle modalità di assegnazione dei buoni relativi allo stanziamento della Protezione civile a valere su risorse per 400 milioni previste dal Decreto Cura Italia, di cui 368mila assegnati al Comune dell’Aquila. Lo ha annunciato il sindaco Pierluigi Biondi durante il consueto punto stampa, precisando che i fondi sono stati disposti su due filoni: la linea A, con 300mila euro, per le concessioni di buoni per generi alimentari, e la linea B, con 68mila euro destinati a beni di prima necessità per infanzia. Per questo, il Sed sta lavorando a un applicativo che sarà disponibile in un paio di giorni sul sito del Comune, attraverso il quale si potrà compilare la richiesta, allegando un documento d’identità. Ciò consentirà di stilare una graduatoria a punteggio in tempo reale, per la rapida erogazione dei buoni.

banner_doc

Il sindaco Biondi ha poi tenuto a ringraziare l’Anci nazionale e l’Anci Abruzzo per aver aderito all’appello per la commemorazione delle vittime del terremoto 2009 e del Coronavirus, tenendo accesa una luce nella notte tra il 5 e 6 aprile. Il sindaco ha anche ricordato le adesioni delle Acli e Legambiente, che attestano una “solidarietà diffusa intorno alla ricorrenza”.

Per quanto riguarda le visite al cimitero per i familiari delle vittime del sisma, Biondi ha precisato che il servizio di trasporto sarà assicurato anche per i cimiteri delle frazioni.

Infine i controlli: 81 le persone e 69 le attività controllate nella giornate di ieri, nessuna denuncia.

La conferenza stampa

g8

Più informazioni su

X