L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Benessere dei dipendenti in ufficio: come migliorarlo in sole 4 mosse

Se ancora non vi è chiaro come migliorare il benessere dei lavoratori in ufficio, è sufficiente leggere questa breve guida che illustra i 4 step per farlo.

Oggi è facile che abbiate già sentito parlare di benessere dei dipendenti negli ambienti di lavoro come gli uffici, le aziende, gli enti pubblici, le società.

È evidente che migliorare il benessere dei lavoratori consente di perseguire tanti benefici in più come maggiore produttività, minore assenteismo, maggiore velocità nel portare a termine le mansioni quotidiane.

Se ancora non vi è chiaro come migliorare il benessere dei lavoratori in ufficio, è sufficiente leggere questa breve guida che illustra i 4 step per farlo.

1. Curare l’arredamento e lo stile

In tanti uffici è evidente che è stata curata di più la praticità rispetto che l’arredamento. È un errore molto grave sottovalutare lo stile dell’ambiente perché è essenziale per rendere piacevole l’ufficio. Difficilmente un lavoratore si reca con il sorriso in un ufficio dove l’arredo è un’accozzaglia di mobili, scrivanie, sedie etc. che non c’entrano nulla una con l’altra. Al contrario, vi recate al lavoro di buon umore se sapete di trovare uno spazio bello e confortevole con attenzioni anche allo stile. Curare lo stile e l’arredo consente anche di comunicare i valori dell’impresa a chi entra dalla porta.

2. Seguire i suggerimenti dei dipendenti

Tutti i dipendenti vogliono essere più coinvolti nell’attività d’impresa. Un lavoratore è più produttivo se si sente coinvolto e preso in considerazione. Per queste ragioni, in un ufficio dove si cura il benessere dei dipendenti, prendete sempre in considerazione i loro suggerimenti. Ci sono tanti modi per farlo come organizzare riunioni settimanali di aggiornamento. In tanti uffici si sentono lavoratori dire cose come “l’acquerello e i colori a tempera li compro su internet” oppure “a casa uso le stampe sbagliate per prendere appunti”. Questi sono solo alcuni degli esempi dei suggerimenti che possono essere presi in considerazione per l’ufficio.

3. Adottare un sistema collaborativo

Lo stress e il nervosismo diminuiscono favorendo invece il benessere del lavoratore nel momento in cui in ufficio adottate un metodo collaborativo al posto di quello concorrenziale. I dipendenti devono collaborare tra di loro per raggiungere i diversi obiettivi aziendali invece che competere uno con l’altro per prevalere. Il metodo competitivo mette sotto stress i lavoratori che invece riescono a trovare soluzioni brillanti e innovative se si confrontano l’uno con l’altro. È vero che alcuni sotto pressione rispondono meglio ma, in generale, gli studi hanno evidenziato che a lungo andare lo stress aumenta, come anche i giorni di malattia e di ferie presi.

4. Allestire una piccola area ristoro

All’interno del vostro ufficio ricordatevi sempre di inserire un’area ristoro per consentire ai dipendenti di prendere un caffè a metà mattina oppure organizzare una pausa pranzo più veloce per uscire prima dall’ufficio. Sono tutte piccole attenzioni che aiutano a migliorare il benessere dei lavoratori sul posto di lavoro molto semplici da mettere in pratica. Infatti, vi basta aggiungere una macchinetta del caffè con cialde, un bollitore, un forno a microonde e un po’ di tazze, cucchiaini, zucchero, condimenti vari a disposizione di tutti.

ip

X