L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

San Salvatore, Biondi: “Nessuno scippo, ma servono posti letto per emergenza”

Coronavirus, nessuno scippo al San Salvatore. Ci sarà, però, "una riorganizzazione dell'ospedale, per rispondere all'esigenza di posti letto in questa fase di emergenza"

Coronavirus, nessuno scippo al San Salvatore. Ci sarà, però, “una riorganizzazione dell’ospedale, per rispondere all’esigenza di posti letto in questa fase di emergenza”.

Lo ha spiegato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, intervenendo – nel consueto appuntamento della diretta giornaliera per gli aggiornamenti sulla situazione coronavirus – sul presunto pericolo dello spostamento dei reparti dell’ospedale San Salvatore.

“Non c’è nessuno spostamento di Reparti e nessuno scippo. La dimostrazione sta nella vaghezza delle rivendicazioni fatte. Certo c’è una riorganizzazione dell’ospedale, ne abbiamo parlato a più riprese, per liberare posti letto per i positivi Covid-19 che non hanno bisogno di Terapia Intensiva o sub-intensiva”.

50bb4112-8795-4d74-8f34-e9701c375c3c

Una riorganizzazione che sta interessando molti reparti, che hanno ceduto alcuni posti letto “in maniera provvisoria”, ha precisato il primo cittadino. “Non si tratta di un riordino, ma di una riorganizzazione: questi posti letto per ciascun reparto al termine dell’emergenza saranno ripristinati”.

“È altrettanto evidente che alcuni reparti – ha sottolineato Biondi – debbano rinviare tutte le attività non urgenti. Tutto ciò che può essere rinviato va rinviato: perché abbiamo bisogno di sanitari che siano a disposizione di questi nuovi 220 posti letto di medicina Covid“.

“Bisogna anche distinguere la cura dei pazienti acuti e dei pazienti cronici. Se alcune attività relative ai pazienti cornici possono essere, ad esempio, svolte in altro presidio- ma si tratta solamente di un’ipotesi – è un’iniziativa a vantaggio dei pazienti. Ciò non significa effettuare degli scippi”.

g8

X