L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Dalla Colombia alla Marsica, smantellato market della droga: 10 arresti

Imponente operazione antidroga che ha portato all'arresto di 10 soggetti, di cui due italiani percettori del reddito di cittadinanza.

Smantellato market della droga nella Marsica. Imponente operazione antidroga, oltre 100 finanzieri impiegati, dieci misure cautelari. 60 spacci al giorno, in una vera e propria catena di approvvigionamento e distribuzione di livello professionistico.

L’operazione – che ha portato allo scoperto un emporio della droga, dai canali di spaccio non solo marsicani – è avvenuta alle prime luci dell’alba. Dieci i soggetti interessati dalle ordinanze di misure cautelari in carcere e ai domiciliari, otto magrebini e due italiani, percettori del reddito di cittadinanza.

L’attività d’indagine – condotta dalle fiamme gialle di Avezzano e coordinata dai Vigili del Fuoco e dal personale della Guardia di Finanza di Pescara – è iniziata lo scorso mese di settembre e ha permesso di individuare un ristretto ambito territoriale, la frazione di San Pelino, dove alcuni individui, in poco più di due mesi hanno alimentato un catena di spaccio di droga, in particolare del tipo cocaina, creando un autentico centro di smistamento.

operazione antidroga gdf Avezzano

Droga, maxi traffico di cocaina nella Marsica: le indagini

Le indagini, dirette fin dalle prime fasi dal sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Avezzano, il dottor Maurizio Maria Cerrato, ha portato ad identificare i principali attori del sodalizio criminale dedito allo spaccio di droga «che ha coinvolto una parte del territorio marsicano e nello specifico avezzanese, oggi restituita alla legalità», ha spiegato il comandante della Gdf Avezzano, Lui Falce.

Le fasi di approfondimento investigativo sono state eseguite anche con l’ausilio di intercettazioni ambientali e sistemi di video-sorveglianza. Accertamenti che hanno permesso di accertare oltre 3500 cessioni di stupefacenti, effettuate nel dragatore a tutte le ore del giorno e, soprattutto, della notte, a vantaggio di consumatori locali provenienti anche da numerose città limitrofe, in particolare della provincia di Rieti, Chieti e Pescara.

Si parla di circa 60 episodi di spaccio al giorno documentati, in questi mesi di indagini e accertamenti investigativi. Per smantellare il sistema sono state necessarie tre diverse operazioni, ultima delle quali quella di questa mattina, che ha coinvolto ben 100 finanzieri, tutti dipendenti del Comando Regionale Abruzzo.

In aggiunta alle 9 ordinanze di custodia cautelare in carcere e ad un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessi dal G.I.P. presso il Tribunale di Avezzano, la dottoressa Anna Carla Mastelli, le Fiamme Gialle abruzzesi hanno dato esecuzione ad ulteriori 12 provvedimenti di perquisizioni locali e al sequestro di 7 autovetture.

L’attività odierna, rafforza e consolida, ancora, gli sforzi già attuati dal Corpo nel contrasto alla detenzione ed allo spaccio di sostanze stupefacenti e si inquadra nella continua attenzione rivolta al territorio aquilano finalizzata a salvaguardare la vita delle persone, in generale e quella dei più giovani in particolare.

X