L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, donna colpita da meningite pneumococcica

Donna colpita da meningite pnueumococcica da otite ricoverata all'ospedale San Salvatore.

Donna colpita da sospetta meningite pneumococcica da otite, ricoverata in rianimazione.

Ha accusato i primi sintomi a scuola due giorni fa, ma la situazione è precipitata in pochissimo tempo per la donna ricoverata, mercoledì pomeriggio, per sospetta meningite all’ospedale San Salvatore. Febbre alta e coma, sono le notizie che giungono in redazione da fonti vicine alla maestra di matematica, di soli 45 anni.

La notizia si è diffusa con stupore e grande preoccupazione tra i colleghi della scuola De Amicis, tra gli amici e i parenti; a creare allarme, naturalmente, la parola meningite. La maestra, supplente, ha lavorato in diversi plessi scolastici, oltre alla De Amicis. Attualmente insegnante al Circolo Amiternum.

Fonti qualificate, però, contattate dal Capoluogo fanno sapere con certezza che non ci sono rischi, in quanto si tratta di un caso di meningite pneumococcica da otite, per cui non è prevista profilassi, poiché non contagiosa.

La notizia del caso di sospetta meningite ha raggiunto la redazione del Capoluogo ieri sera. Abbiamo verificato con responsabilità tutte le fonti ufficiali e parlato con il direttore generale della Asl Roberto Testa, con il sindaco Pierluigi Biondi e con il direttore sanitario dell’ospedale San Salvatore Giovanna Micolucci.

Quest’ultima ha confermato la non necessità di profilassi per chi è venuto in contatto con la docente in questi giorni: tuttavia, come prevede la legge, è stato interessato il dipartimento di Prevenzione in quanto tutti i casi di meningite vanno segnalati.

Confermata dunque la diagnosi tremenda per la giovane donna, ma anche il tipo di meningite che non espone a nessun rischio la salute delle persone che sono entrate in contatto con lei.

Nessun allarme, quindi, ma resta il dramma della donna e della sua famiglia.

 

VIETATA LA RIPRODUZIONE

X