L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Omicidio Barisciano, i funerali di Paolo D’Amico a Molina Aterno

Martedì 3 dicembre i funerali a Molina Aterno di Paolo D'Amico, l'operaio dell'Asm ucciso nella sua casa di Picenze di Barisciano.

Si terranno martedì 3 dicembre a Molina Aterno i funerali di Paolo D’Amico, dipendente dell’ASM ucciso nella sua casa di Barisciano.

manifesto paolo d'amico barisciano

Alle 13 l’ultimo saluto a Paolo D’Amico nella chiesa del suo paese, lì dove Paolo è cresciuto e dove in tanti lo ricordano con affetto. Una morte che ha gettato nello sgomento l’intera comunità del piccolo paese subequano dove Paolo e la sua famiglia tornavano appena possibile.

Proseguono nel più totale riserbo, intanto, le indagini degli inquirenti sulla sua morte: a distanza di più di una settimana dalla morte di D’Amico, la pista più accreditata sembrerebbe essere quella di un movente economico per i killer.

Un debito contratto dalla vittima, forse, per portare a termine i lavori nella villetta nella quale, poi, ha trovato la morte. Ad ogni modo, nessuna ipotesi viene scartata e sono state diverse le persone ascoltate dagli inquirenti. Analizzate anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza di uno stabilimento in zona che potrebbero dare una mano alle indagini.

Paolo D’Amico era un uomo molto riservato, a detta di chi lo conosceva; frequentava poca gente, era un dipendente dell’Asm e viveva con i suoi cani in questa casa un po’ isolata rispetto al paese, a Colle Toma, tra San Gregorio e San Demetrio. Una serie di elementi che hanno dato l’idea di un uomo dalla vita tranquilla, senza troppi scossoni e che quindi non aiutano le indagini.

X