L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Aldo Ricci e il suo mondo a portata di click

Aldo Ricci, il filmmaker più amato del web, con le sue immagini porta in alto l'Abruzzo.

Aldo Ricci, l’abruzzese che non ha bisogno di presentazioni: filmaker, influencer… anche se a lui questa etichetta non piace.

Aldo Ricci è stato il protagonista di una giornata 2.0 che si è svolta all’Aquila al Palazzo dell’Emiciclo, dove ha incontrato amici, fan, curiosi e appassionati delle sue immagini che raccontano anche e soprattutto l’Abruzzo.

Nella cornice di Palazzo dell’Emiciclo c’è stata una giornata di conoscenza e confronto con alcuni personaggi del mondo digitale, che passa per le immagini, per i social, per l’uso di strumenti come i droni.

Aldo Ricci ha iniziato la sua carriera da video e filmaker dieci anni fa.

Come? Prendendo in mano una Reflex. Dalla Reflex all’accoppiata riprese/montaggio il passo è stato breve.

“Con i video – spiega Aldo Ricci al microfono del Capoluogo – riesco a tirare fuori emozioni che altrimenti rimarrebbero sepolte in una foto”. Lo farà anche a L’Aquila, assieme al team di Traipler.com e assieme a quanti vorranno ammirare i segreti di un’arte e mettersi alla prova con moderni maestri dell’immagine che racconta tante storie e mille emozioni”.

“Sono innamorato della mia terra, l’Abruzzo – confessa – e grazie ai miei progetti lo sto scoprendo ancora di più. Proprio recentemente abbiamo fatto 800 km paese paese, fuori dai circuiti normali, scoprendo posti meravigliosi che non avevo mai visto”.

Ricci è partito facendo tutt’altro, anche il muratore: oggi la sua è una vera e propria azienda 2.0, composta da una “crew” di 30 persone, compresi i soci e i suoi scatti hanno fatto il giro del mondo.

Siamo video. Siamo quelli che fanno video ogni giorno, che scrivono di video, che aiutano le aziende a comunicare attraverso i video. I video sono lo strumento migliore per farsi conoscere, per creare relazioni. 

 Si presentano così sulla home del loro sito internet i videomaker di Traipler.com, creatori di video esclusivi ed originali, che poi vengono lanciati sul web. Una realtà sviluppata e conosciuta a livello internazionale, con i talenti, su tutti, di Gianluca, Christian e Aldo. Dopo numerosi successi nella loro esperienza professionale, l’incontro tra i tre e l’inizio di questa nuova sfida, chiamata proprio Traipler.com, riconosciuta tra le 100 migliori start-up d’Italia.

“Tutto questo mi rende molto orgoglioso, sono soddisfatto e felice di poter portare la mia terra in alto oltre che nel cuore”, conclude Ricci.

All’Emiciclo non solo Aldo Ricci, ma altri esperti della giungla digitale, come ad esempio Mauro Pagliai, che nella vita guida i droni, con i quali ha seguito la tappa aquilana del Giro d’Italia, mostrando le bellezze della città dall’alto.

Qual’è il segreto della tua professione?

“Tanto impegno, costanza e voglia di fare. Sono stato fortunato perchè ho avuto dei maestri formidabili, ma soprattutto è stata la consapevolezza di voler seguire i miei sogni a farmi andare avanti”.

Dopo Pagliai anche Stefano Aversa, tecnico dei sistemi per la protezione dei dati, un argomento delicato e sottovalutato, “dove c’è ancora tanto da lavorare per la consapevolezza”.

“Perchè – spiega – un comportamento online inconsapevole può portare dei rischi in termini protezione dei propri dati sensibili“.

Per mettere in guardia “i naviganti del web”, Aversa all’Aquila ha simulato la connessione a un finto hotspot con il quale si può accedere ai dati sensibili di chi si trova in rete.

X