L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

L’Aquila 1927, sconfitta contro il Pucetta per 3-2

L'Aquila 1927 interrompe la serie di risultati utili consecutivi: finisce 3 e 2 in favore del Pucetta.

Tra le mura del “Corvi” di Canistro, L’Aquila 1927 non riesce a superare il Pucetta: 3-2 il risultato finale in favore dei padroni di casa.

L’Aquila 1927 interrompe la serie di risultati utili consecutivi tra le mura del “Corvi” di Canistro: 3-2 in favore del Pucetta il risultato finale del match. Il tecnico rossoblù Roberto Cappellacci sceglie Ranalletta tra i pali: portiere complice, questa volta, della sconfitta. La Selva parte dai box: come annunciato in conferenza prepartita, alla vigilia dell’incontro era stato bloccato da problemi di stomaco. Parte di nuovo titolare Rugani che, però, al 24′ della prima frazione di gioco lascia il campo a Pizzola.

6° minuto, padroni di casa già in vantaggio: sugli sviluppi di una punizione, palla per Tavani, che da venticinque metri infila in rete una grande parabola. L’Aquila 1927 prova a farsi vedere: 33°, su calcio d’angolo Zanon per la volée di Campagna che termina di poco sul fondo. Ma due minuti dopo il Pucetta trova la rete del raddoppio: Barrow per Di Virgilio che da due metri imbuca in porta. Fine primo tempo, risultato parziale 2-0.

Ma la ripresa sembra cambiare le carte in tavola: 4° minuto, sugli sviluppi di una punizione trova la sfera Rampini che riesce, con una staffilata, a beffare l’estremo difensore avversario. Trascorrono ancora quattro minuti e i rossoblù agguantano il pari: grande punizione di Zanon che si infila direttamente in porta. L’Aquila riporta l’equilibrio in campo, ma è destinato a durare ben poco. 24°, Ranalletta sbaglia il rinvio e affida la palla ai piedi di Zazzara che, approfittando della porta vuota, recupera il vantaggio con un bel pallonetto.

I rossoblù non riescono a trovare il goal per acciuffare almeno un punto. C’è spazio solo per due espulsioni: 35′ per il tecnico locale Giannini, per proteste, e 49′ per Pascucci. Risultato finale, 3-2.

L’AQUILA 1927: Ranalletta, Campagna, Mohammed, Rugani (24′ pt Pizzola), Zanon, Di Francia (24′ st Marchetti), Morra (1′ st De Marco), Rampini, Di Norcia (39′ st Carosone), Di Benedetto (24′ st La Selva), Maisto. A disp.: Sinopoli, Santarelli, Marchetti, Romano, Carice. All. Cappellacci.

PUCETTA: Colella, Tavani (14′ st Disilvio), Di Stefano, Liberati, Castellani, Idrofano, Valente, Mattei, Barrow, Mercogliano (14′ st Zazzara), Di Virgilio (31′ st Paris). A disp.: Dell’Unto, Mancinelli, De Lucia, Pascucci, Tarola, Di Marco. All. Giannini.

AMMONITI: Barrow, De Marco, Di Benedetto, Colella.

ESPULSI: 35′ st Giannini (allenatore), 49′ st Pascucci.

X