L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Un giorno di ordinaria follia nel traffico aquilano

Scatti d'ira, manovre assurde e pericoli per i pedoni. La giungla del traffico aquilano a #dilloalcapoluogo.

L’AQUILA – Follia nel traffico cittadino: saltano i nervi a un automobilista che minaccia di sbattere contro un’altra auto. I pericoli continui per i pedoni e le “zone franche” delle rotonde.

Giornata particolarmente “intensa” quella di ieri per gli automobilisti aquilani, che – tra traffico e maltempo – si sono trovati anche a fronteggiare situazioni limite, come quelle segnalate a #dilloalcapoluogo.

La più grave, quella capitata a due donne nel pomeriggio di ieri: in pieno traffico cittadino, sulla statale 17 nei pressi dell’hotel Amiternum, si sono imbattute in una Panda verde guidata da un uomo, che si è immesso nella circolazione incurante delle auto in transito. Diverse le manovre spericolate effettuate in pochi metri, per cui qualcuno ha suonato il clacson.

«Le proteste degli automobilisti – raccontano le due donne a #dilloalcapoluogo – hanno fatto saltare i nervi all’uomo, che improvvisamente se l’è presa con noi. Era davanti alla nostra auto e si è messo a fare manovre assurde e pericolose, frenando bruscamente e mettendo la retromarcia, minacciando di venirci contro. Non contento, si è messo a urlare e insultarci senza motivo. A quel punto abbiamo avuto paura e, dopo aver chiuso gli sportelli con la sicura, abbiamo chiamato la polizia stradale, segnalando la targa».

Per fortuna “il giorno di ordinaria follia” per le due donne è finito lì, ma non è l’unica segnalazione rispetto ai pericoli del traffico. A #dilloalcapoluogo, anche quella relativa a un piccolo tamponamento su viale Corrado IV. Niente di particolare, se non fosse che lo stesso è stato causato dalla “sportività” con cui molti automobilisti affrontano i passaggi pedonali. Nell’occasione, infatti, un’auto in transito verso il centro cittadino si è fermata per fare attraversare sulle strisce pedonali un anziano. Sull’altra corsia e verso la stessa direzione, però, un’altra auto stava attraversando lo stesso punto, accorgendosi del pedone solo all’ultimo momento. Inevitabile la brusca frenata. L’auto che seguiva, a quel punto, ha tamponato la prima auto, rischiando che finisse sul pedone. Per fortuna l’urto è stato lieve e il pedone non è stato coinvolto.

Due episodi che ben evidenziano le problematiche di un traffico cittadino piuttosto “nervoso”, spesso causa di improvvise esplosioni di rabbia e più o meno gravi incidenti. Per non parlare del transito nei pressi delle rotonde, dove vige la più completa anarchia.

X