L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Avezzano Calcio sotto la pioggia…di fischi, 0-2 del Matelica

L’Avezzano Calcio perde in casa col Matelica, 2-0 finale firmato Moretti-Massetti.

L’Avezzano Calcio perde in casa col Matelica, 0-2 finale firmato Moretti-Massetti.

Avezzano Calcio-Matelica a fare la sua parte nel calendario eventi di questa decima di campionato. Due anni fa sarebbe stata partita di cartello, classifica alla mano. Due leader, due contendenti al titolo a ragione dei numeri. Oggi è terra di rilancio, solo una può aggredire le difficoltà di questo avvio di stagione e rimettersi in carreggiata. Matelica appeso con una sola mano all’ultimo piazzamento play off, Avezzano nel pantano di bassa piazza, chiamato a fare il massimo in attesa che il mercato di dicembre faccia la sua parte.
Al 3’ il primo squillo di trombe, Leonetti impegna Alonzi dalla distanza. Risponde Franchi all’8’ dal limite, bravo a pescare la traiettoria pulita diretta all’incrocio alla destra di Urbietis, sfera di un niente fuori lo specchio. Paura per Alonzi alla mezz’ora, il Matelica imbastisce sulla destra, traversone in area per Moretti, deviazione corta per Leonetti che calcia a botta sicura, provvidenziale Brunetti a salvare sulla linea di porta.
Partita contratta, Avezzano col baricentro alto, ma poco abile a sfondare gli ultimi venti metri. Matelica poco ispirato, alla ricerca del corridoio di sfondamento lungo l’out di destra. Tegola nel finale di gara, quando proprio Valenti, esterno di risaputa qualità, resta a terra dopo uno scontro di gioco. Colavitto costretto al cambio, a un minuto dall’intervallo il tecnico manda in campo Tomassini.
Alla ripresa, dopo appena un giro di lancette, si fa vedere l’Avezzano. Brunetti a raccogliere sul secondo palo un calcio di punizione dalla trequarti battuto teso. Manca la precisione nel controllo e la sfera si perde sul fondo.
Riesce a fare di meglio il Matelica, che all’11’ sblocca il tabellino. Cross di De Santis dai quarantacinque metri su una rimessa laterale, Moretti acuto nell’anticipare la difesa avezzanese e leggere la traiettoria insidiosa a tagliare l’area. Piedino a deviare a mezzo metro da Alonzi, palla in rete per l’1-0 ospite.
Botta dalla lunga distanza di Bordo al 23’, spavento generale, palla, però, ampiamente al di là del legno alla destra di Urbietis. Partita povera di spunti interessati, l’Avezzano proverà a fare manovra, senza però riuscire a rendersi realmente pericolosa. Il campo non aiuterà a confezionare gioco, e nel finale arriverà impietosa la rete del 2-0 biancorosso. Con la difesa avezzanese schierata, Massetti insacca dai venticinque metri con un rasoterra di precisione sul quale Alonzi non può arrivare.
Doppio passivo pesante che, forse, non la dice tutta sugli equilibri visti sul terreno di gioco. Comandano, ancora, gli episodi. Resta di fatto il gap di personalità già accennato da Liguori, e la certezza che anche oggi è stata un’occasione persa per dare quella scossa che il tecnico ha cercato fiduciosamente per tutta la settimana.
Dura contestazione della tifoseria al termine del match, con la squadra prima chiamata a raccolta dalla Nord (come si vede nella foto) e poi subissata dai fischi della tribuna al momento dell’uscita dal campo.

 

 

AVEZZANO CALCIO-MATELICA 0-2 (0-0)

AVEZZANO CALCIO: Alonzi, Di Gianfelice, Di Giacomo, De Angelis (21’ st Traditi), Brunetti, Magri, Franchi (14’ st De Costanzo), Kras, Gaeta, Diop (Puglielli R.), Quatrana. A disposizione: Fanti, Puglielli J., Ranalli, Siragusa, Cancelli, Sicari. Allenatore: Andrea Liguori.
MATELICA: Urbietis, Visconti, De Luca, Croce 29’ st Massetti), Pupesci, De Santis, Valenti (44’ pt Tomassini), Bordo, Moretti, Leonetti, Barbarossa (34’ st Peroni). A disposizione: Amoroso, Busi, Demoleon, Severini, Di Renzo, Barbetta, Peroni. Allenatore: Gianluca Colavitto.
AMMONITI: 21’ pt De Luca (M)
MARCATORI: 11′ st Moretti (M), 46′ st Massetti(M).
ARBITRO: Abdoulaye Diop di Treviglio.
ASSISTENTI: Mirko Liberale di Roma 2 e Sergio Balbo di Caserta.

X