L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

L’Aquila 1927 supera il Mosciano per 2-1

Calcio, L'Aquila 1927 si aggiudica la delicata gara esterna con il Mosciano. Finisce 1-2. La cronaca della partita.

Importante vittoria esterna per i rossoblù di mister Cappellacci: 2-1 per L’Aquila 1927 sul campo del Mosciano.

Importante vittoria esterna per L’Aquila 1927: sul campo del Mosciano, i ragazzi di mister Roberto Cappellacci si impongono per 2-1. Tra i pali, trova di nuovo spazio Ranalletta; Pizzola torna titolare, mentre Maisto, reduce da un infortunio, si rivela utile a gara in corso, come affermato dal tecnico rossoblù nella consueta conferenza stampa alla vigilia del match.

Primo tempo senza reti, ma comunque ricco di emozioni. 9’ minuto, i padroni di casa si rendono pericolosi: ci prova subito Africani, l’estremo difensore aquilano allontana il pericolo in allungo. Di nuovo Mosciano in attacco al 20’: punizione di Di Luca di poco a lato. Otto minuti dopo, è il momento de L’Aquila che tenta su angolo di La Selva, ma nulla di fatto. Al 30’, i rossoblù sono pronti a sbloccarla: rigore assegnato dall’arbitro per una trattenuta su Pizzola. Sul dischetto va Di Benedetto che, però, vede Ragni respingere il proprio tiro dagli undici metri. Il team di Cappellacci non si perde d’animo e al 38’ ci riprova: di nuovo Di Benedetto, ma la sfera termina all’esterno. Fine primo tempo, risultato parziale 0-0.

Ma l’inizio della ripresa cambia decisamente le carte in tavola. È al 2’ minuto che L’Aquila trova il goal del vantaggio: Di Benedetto, dopo i tentativi della prima frazione di gioco, trova la porta. Ma il punteggio è destinato a cambiare di nuovo: 23’, cross dalla destra per De Sanctis che infila in rete, trovando il pari dei padroni di casa. Piove sul bagnato per i rossoblù: un minuto dopo, espulso il portiere aquilano per fallo su Ragnoli diretto in porta. Ma, nonostante l’inferiorità numerica, L’Aquila riesce ancora una volta a dominare: 35’, punizione dalla destra di Zanon per Di Francia che non si fa attendere e firma il match. Risultato finale, 1-2.

L’AQUILA 1927: Ranalletta, Campagna, Mohammed, Morra (16’ st De Marco), Zanon, Di Francia, La Selva (25’ st Sinopoli), Rampini (36’ st Romano), Di Norcia, Di Benedetto, Pizzola (26’ st Maisto). A disp.: Santarelli, Rugani, Marchetti, Massaroni, De Marco, Micantonio. All. Cappellacci.

MOSCIANO: Ragni, Marziani (18’ st Martinelli), Francia, Ruggieri, De Benedictis (38’ st Di Gregorio), Adamoli, De Sanctis, Di Luca (13’ st Kala), Ragnoli, Campanella (18’ st Marinozzi), Africani. A disp.: Di Rocco G., Di Domenico, Di Rocco C., Scimitarra, Di Francesco. All. Bogliari.

ARBITRO: Manuel Gambuzzi (Reggio Emilia).

ASSISTENTI: Di Risio (Lanciano), Maiolini (Avezzano).

AMMONITI: Ruggieri, Francia, Bogliari, Zanon, De Sanctis, De Marco, Di Benedetto, Africani.

ESPULSI: Ranalletta.

X