L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Avezzano Calcio al cospetto del Pineto: è ancora derby

Avezzano Calcio pronto alla nona in campionato: sulla sua strada il Pineto.

Avezzano Calcio atteso al Mariani Pavone: di fronte i biancazzurri pronti alla scalata.

Trasferta proibitiva per l’Avezzano Calcio di Andrea Liguori. Pineto blindato al Mariani Pavone, espugnare la fortezza biancazzurra è cosa impossibile, o almeno questo dicono i numeri. Tre vittorie e un pareggio nelle quattro dispute casalinghe giocate fin qui, frutto di dieci dei quattordici punti che infilano la banda di Paolo Rachini subito dietro l’accoppiata Notaresco-Recanatese in cima alla classifica. Squadra solida, figlia di un progetto duraturo nel tempo, credibile e ragionato, tanto da fare del Pineto la solita “grande” del campionato di serie D.

Ventidue convocati dal tecnico di Atri, spiccano i nomi di due ex, recentemente passati dal Dei Marsi: Jonathan Alessandro e Lorenzo Bianciardi. «Un derby è sempre un derby – ha dichiarato Rachini – l’Avezzano ha da poco cambiato guida tecnica, è reduce da un buon pareggio con la Vastese, per cui ci vorrà un Pineto con tanta voglia di fare.»

Esattamente come Liguori, Rachini ha raccolto le sorti del Pineto a campionato avviato. «Sono arrivato tre settimane fa, l’impatto con la squadra è stato sicuramente positivo. Ho trovato un gruppo inizialmente demoralizzato dopo la partita di Notaresco, poi si sono tutti messi a disposizione e sia allenano con grande intensità. Un atteggiamento che mi fa ben sperare per il futuro.»

Sotto l’occhio attento dell’ambiente anche l’Avezzano ristrutturato di Gianni Paris. L’esordio in panchina per Andrea Liguori è valso un pari ricco contro un’avversaria ambiziosa come la Vastese. «Sono qui da pochi giorni – ha spiegato l’allenatore avezzanese – ciò che sto cercando di fare è lavorare sui difetti e dare un’identità alla squadra. Nutro grande rispetto per il Pineto, ma in questo momento mi preoccupo più dei miei che non dell’avversaria.»

Un dato, su tutti, salta agli occhi: appena sette reti subite fin qui dal Pineto, di cui soltanto una nei trecentosessanta minuti giocati nello stadio di casa. Numeri da prima della classe, che però non impensieriscono il tecnico Liguori, che ha più vote sottolineato come le partite passino, in primis, dalle motivazioni e dalla capacità di concentrazione fino allo scoccare del novantesimo.

Designata la terna del match: Valerio Vogliacco della sezione di Bari a dirigere questa  nona di campionato; assistenti Maurizio Patrunio e Marco Colaianni, anch’essi di Bari.

X