L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Roio, a forza di sparare ci è scappato il ferito

Solo cinque giorni fa Il Capoluogo aveva riportato le preoccupazioni dei residenti di Roio per la riapertura della stagione della caccia. Un incidente ha dato ragione ai timori dei residenti.

Roio, a forza di sparare ci è scappato il ferito

 
Solo cinque giorni fa Il Capoluogo aveva riportato le preoccupazioni dei residenti di Roio per la riapertura della stagione della caccia e la presenza di cacciatori aggressivi, anche sui terreni privati.

«Roio è diventato un campo minato,  non si può passeggiare lungo la strada di Monteluco e nemmeno per le strade provinciali. Nonostante le forze dell’ordine siano state avvisate in più di un’occasione, la gente di Roio è molto preoccupata» riportava un residente a Il Capoluogo.

E ieri, 21 ottobre, è avvenuto un nuovo incidente, sempre a Roio: un cacciatore di 72 anni è stato impallinato da un amico, impegnato nella stessa battuta di caccia.

L’uomo è stato colpito al basso ventre e alle gambe e subito trasportato d’urgenza con l’elisoccorso all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove è stato sottoposto a un lungo intervento chirurgico per rimuovere i pallini.

Dovrà passare qualche giorno per la dimissione del cacciatore dall’ospedale, la prognosi non è breve anche se la situazione non è grave.

La natura dell’incidente appare di natura accidentale, non si sa se il compagno cacciatore abbia scambiato, a causa della vegetazione, il 72enne per un animale o se il colpo sia proprio partito accidentalmente.

Indagano ora i carabinieri forestali della stazione dell’Aquila: l’accusa è di lesioni colpose.

Gli atti dovrebbero essere depositati oggi, 22 ottobre, alla Procura della Repubblica.


X