L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

OpenData L’Aquila, un patrimonio di dati utili per tutti

L'Aquila - Sarà realizzata una banca di dati aperti a tutti, riguardanti ben 10 aree tematiche. Firmato accordo tra Comune e GSSI.

OpenData L’Aquila, un patrimonio di dati utili per tutti

L’Aquila – Sarà realizzata una banca di dati aperti a tutti, riguardanti ben 10 aree tematiche.

È stato infatti approvato lo schema di accordo quadro tra il Comune dell’Aquila e Gran Sasso Science Institute per la realizzazione di una banca dati che sarà accessibile a tutti, l‘OpenData L’Aquila.

Il progetto, innovativo poiché realizza un vero e proprio patrimonio informativo fruibile tramite web da chiunque, è stato curato e coordinato dall’inizio dal professor Roberto Aloisio, del GSSI.

«Si è trattato di un grande impegno da parte del Comune – ha dichiarato l’assessore Carla Mannetti -, basato su un modello già avviato precedentemente, l’Open data ricostruzione ma più in grande.

Il Gssi già da un anno sta lavorando al progetto, rappresentato dal coordinatore scientifico, il prof. Roberto Aloisio. Il tutto all’insegna dell’accessibilità e della trasparenza e in piena attuazione del decreto legislativo 102 del 2015.

Luci puntate sull’importanza dei dati, dunque, come ha spiegato lo stesso rettore del GSSI, Eugenio Coccia: «Il progetto si inserisce nello studio di una delle caratteristiche costitutive del GSSI per cui il dato è un bene pubblico. Lavoriamo affinché L’Aquila sia una città smart e inclusiva,  con la condivisione dei cittadini e la massima trasparenza. Rendere i dati pubblici ai cittadini è lo scopo di questo lavoro. Un servizio fondamentale coniugato alla facilità di arrivare a tali dati. La comune missione è rendere L’Aquila città moderna, europea e inclusiva.»

Infine il coordinatore scientifico Roberto Aloisio ha aggiunto: «Abbiamo mappato con droni tutto il territorio della città e del cratere, studiando anche i dati relativi al sottosuolo su un’area di 40 km per 17 km. OpenData verrà  presentato il 22 e 23 novembre durante il Festival della partecipazione.»

OpenData, il set di 10 categorie di dati

OpenData L’Aquila prevede l’acquisizione di dati del patrimonio informativo pubblico del Comune dell’Aquila secondo un ‘paniere’ di dati (dataset) appartenenti alle 10 categorie:

ambiente, commercio, cultura, energia, mobilità e trasporti, sicurezza, bilanci, territorio, turismo, ricostruzione.

Prevede altresì l’integrazione dei dati del Comune dell’Aquila con quelli prodotti dallo stesso GSSI e con dati di altri soggetti pubblici, quali Governo, Ministeri, Regione Abruzzo e Uffici speciali per la ricostruzione e la gestione, manutenzione e aggiornamento periodico con possibile sviluppo di ulteriori applicazioni e analisi.

OpenData, comitato di indirizzo scientifico

È prevista la costituzione di un Comitato di indirizzo scientifico dell’OpenData, formato da Comune dell’Aquila, Istituzioni, mondo accademico, GSSI e Università dell’Aquila che fornisca pareri e raccomandazioni per migliorare la realizzazione del progetto, ne verifichi la qualità e l’efficacia, suggerisca e proponga eventuali innovazioni e integrazioni, contribuisca agli eventi informativi, comunicativi e scientifici connessi all’utilizzazione dei dati e delle informazioni e monitori periodicamente l’avanzamento del progetto.

OpenData L’Aquila, per una città smart

Il Comune dell’Aquila e il GSSI collaborano alla realizzazione dell’obiettivo “L’Aquila Smart”, che include gli interventi volti all’implementazione di un modello di smart city, intesa come insieme di infrastrutture, servizi e dinamiche sociali capaci di migliorare la vita dei cittadini, delle imprese e dei lavoratori, sviluppando politiche digitali tramite l’utilizzo delle tecnologie più aggiornate.

X