L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Linea Verde a Offeio per i vitellini chianini

Vitellini chianini e maialini reatini star per un giorno sotto i riflettori di Linea Verde nell'azienda di Cristiano Coralli a Offeio.

Linea Verde nel reatino alla scoperta dei vitellini chianini dell’azienda agricola di Cristiano Coralli.

La troupe di Linea Verde è andata a trovare Cristiano Coralli, che da quasi 10 anni insieme alla moglie Elena Cinardi gestisce l’omonima azienda familiare nella quale alleva vacche e anche maialini nostrani.

Offeio è una piccola frazione reatina che da quasi 90 anni è stata inglobata nel Lazio ma che prima “apparteneva” alla provincia dell’Aquila, nota non solo per i suoi percorsi per gli amanti delle passeggiate a cavallo, ma anche per la presenza di piccole realtà imprenditoriali come quella di Cristiano Coralli ed Elena, che dopo tanti sacrifici, vedranno le luci della ribalta di “Mamma Rai“.

offeio linea verde

Le telecamere hanno ripreso per qualche ora come delle vere star le vacche, un toro, unico esemplare dell’azienda e un piccolo allevamento di maialini rosa.

“Siamo molto felici e orgogliosi – spiegano Cristiano ed Elena al microfono del Capoluogo.it – dopo tanti sacrifici abbiamo avuto la possibilità di farci conoscere fuori dai confini locali, anche se grazie ad alcune nostre scelte abbiamo dei contatti diretti per esempio con la Toscana“.

Questo tipo di allevamento si chiama “linea vacca vitello”che consiste nel mantenere il vitellino insieme alla mamma per un certo periodo di tempo e venderlo poi vivo.

offeio linea verde

Perchè proprio la Toscana? Perchè Cristiano ed Elena non allevano vitellini e basta, hanno scelto una particolare razza, i vitelli chianini che da Offeio vengono poi acquistati vivi da allevatori toscani, da sempre grandi produttori di queste particolari carni.

offeio linea verde

“I nostri – aggiungono – sono pascoli allo stato brado che si nutrono in maniera assolutamente biologica e naturale, grazie a un lavoro di squadra che ha coinvolto diversi proprietari terrieri della zona”.

Cosa hanno fatto praticamente; chi aveva un terreno utilizzabile per il pascolo lo ha messo a disposizione, creando una sorta di “rete” che ha consentito a Cristiano un’ampio margine per il nutrimento degli animali, creando un qualcosa di assimilabile al pascolo aggiuntivo.

“Abbiamo pensato alla collettività e non solo al benessere del singolo – chiarisce Cristiano – ci tengo a precisare che il nostro è un lavoro nel pieno rispetto delle leggi europee e nazionali- Anche i maialini sono tenuti nella massima sicurezza e nel rispetto della loro dignità come animali, in modo da scongiurare qualunque tipo di situazione simile a quella accaduta ai danni di un allevatore vicino Roma”.

“È importante collaborare in periodi come questi di grandi difficoltà economiche per tutti. Il nostro è un territorio molto vasto che si fonde ed unisce anche al vicinissimo Abruzzo e se non abbiamo avuto problemi tangibili con gli eventi sismici, anche noi siamo stati fiaccati dalla crisi generali di questi anni. Ma non ci siamo dati per vinti e rimboccate le maniche abbiamo fatto il possibile per portare avanti il nostro progetto”, continua Cristiano.

cristiano coralli

“Speriamo davvero che i riflettori di Linea Verde possano essere utili per la nostra zona, potrebbero essere degli attrattori turistici importanti, ora che la stagione estiva è finita, l’impegno di tutti è quello di riuscire a portare gente durante tutto il resto dell’anno”, conclude.

offeio linea verde

 

X