L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Unione Aquilana, parte la nuova stagione: appello alla città

Unione Aquilana, presentazione della squadra per la nuova stagione alle porte. Una realtà che va avanti da 15 anni e che chiede il sostegno della città.

L’AQUILA – Inizia un nuovo anno sportivo per l’Unione Aquilana, impegnata nel Campionato di Promozione 2019-2020.

Questa mattina la presentazione della squadra in vista nuova stagione, a Palazzo Fibbioni. A fine ottobre il via del Campionato. Dalla società l‘appello al sostegno ad una realtà costretta a fare i conti con sacrifici economici e le nuove norme legate all’impiantistica sportiva.

La squadra, unica realtà di calcio femminile a L’Aquila, porta avanti da 15 anni un progetto di sport e aggregazione, concretizzato nello spirito di rappresentare il proprio territorio, “attraverso il calcio, la passione e i sacrifici quotidiani”, ha sottolineato il presidente Maurizio Panepucci.

“Ad inizio stagione si parla di obiettivi, a noi piace stare con i piedi per terra, quindi preferiamo non creare aspettative. Il dato che, invece, ci piace sottolineare, è il fatto che il calcio femminile sta crescendo. Speriamo di crescere anche noi, per aiutare giovani ragazze a realizzare i propri sogni. Una ragazza che ha giocato con noi in passato è arrivata in Nazionale, questo ci riempie di orgoglio”.

Il nostro obiettivo sarà stare insieme e divertirci, poi vedremo cosa verrà fuori dal confronto con realtà spesso molto più grandi di noi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda l’allenatore che ha accompagnato l’Unione Aquilana per tutti questi anni, Fabrizio Di Marco.

“Vogliamo migliorare il quinto posto dell’anno passato. La nostra è una rosa più ampia: sono arrivate cinque ragazze nuove”, ha sottolineato nel corso della conferenza stampa il mister.

“L’Aquila è una città difficile per il calcio femminile, che, tra l’altro, prima dell’exploit delle azzurre al mondiale, era veramente poco conosciuto. Ora c’è un’inversione di tendenza che spero investirà anche L’Aquila. Intanto noi ci approcciamo a una nuova stagione con un gruppo unito, uno spogliatoio affiatato, con tutte le ragazze cariche per migliorarci rispetto alla passata stagione”.

Parla con la voce tremante e finisce per emozionarsi Alessandra Berardi, cuore di capitano, in quello che è, da parte sua e della società, un appello alla città a sostenere il loro progetto, che va avanti tra mille difficoltà, logistiche ed economiche.

“La nostra realtà vede un grande sforzo da parte nostra, anche economico, perché ognuna di noi versa una propria quota, ogni anno. Gli sponsor ci aiutano, ma ci piacerebbe avere un sostegno maggiore per crescere. Intanto ci fa piacere che ci sia una nuova attenzione sul calcio femminile. Quest’anno con la lotteria che abbiamo organizzato speriamo che la città risponda al nostro appello, sostenendoci. È importantissimo”.

 

X