L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Stop plastica monouso, l’Univaq in campo con 20mila borracce

Addio alle bottiglie di plastica all'Univaq. L'Ateneo aderisce all'iniziativa #StopSingleUsePlastic.

L’AQUILA – Più di 20mila borracce e fontalelle dentro e fuori le sedi, l’Univaq scende in campo per la sostenibilità ambientale. Stop alla plastica monouso.

L’Università degli Studi dell’Aquila aderisce all’iniziativa #StopSingleUsePlastic, presentata l’iniziativa. Anche l’Ateneo aquilano si allinea ad altre Istituzioni universitarie italiane impegnandosi a dire addio all’uso delle bottiglie di plastica usa e getta, distribuendo gratuitamente circa 20mila borracce in alluminio ai propri studenti così come al personale docente e tecnico amministrativo.

univaq borracce palastica inverardi alesse di benedetto

Questa mattina la presentazione, alla presenza della professoressa Paola Inverardi, rettrice Univaq, il professor Edoardo Alesse, rettore eletto, e il dottor Pietro Di Benedetto, direttore geneale dell’Ateneo. «Si tratta di un investimento sul futuro delle prossime generazioni» ha spiegato la professoressa Inverardi. «È un piccolo segnale che mostra in maniera tangibile l’impegno dell’istituzione universitaria verso la sostenibilità ambientale».

univaq borracce palastica inverardi alesse di benedetto

«Per me – ha aggiunto il rettore eletto Edoardo Alesse – si tratta di un punto di partenza, l’inizio di un’avventura che porti l’Ateneo ad essere testimone di sostenibilità, con l’impegno di tutti, studenti e personale».

«Le borracce – ha spiegato il direttore Di Benedetto – verranno distribuite agli studenti che hanno la Carta studenti e sono in regola con il pagamento delle tasse. Chi non ha la Carta può comunque farla. Per il personale, invece,  la distribuzione inizierà a novembre, compatibilmente con le forniture». In questo modo si riduce drasticamente l’uso di plastica all’interno dell’università.

univaq borracce palastica inverardi alesse di benedetto

Ma non solo borracce per limitare l’uso della plastica: è infatti in programma la realizzazione di fontanelle, dentro e fuori le sedi universitarie, direttamente collegate all’acquedotto e con dichiarazione di tracciabilità.

L’investimento per l’Università è di circa 40mila euro per le borracce, più il costo per la realizzazione delle fontanelle, non ancora quantificato.

Le interviste al rettore eletto Edoardo Alesse e al direttore Pietro Di Benedetto.

X