L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Ricostruzione privata, iter completato per il 76%

In Commissione Territorio il punto sulla Ricostruzione privata: bene L'Aquila, frazioni più a rilento.

L’AQUILA – Riunione della Commissione Territorio per fare il punto sulla ricostruzione privata.

Bilancio positivo quello illustrato oggi in Comissione Territorio, presieduta da Luca Rocci, dall’assessore Vittorio Fabrizi e dal titolare dell’Usra, Salvo Provenzano. «La ricostruzione privata – ha sottolineato l’assessore Fabrizi al microfono del Capoluogo.it – si trova in uno stato piuttosto avanzato, considerando infatti il parametro della spesa siamo al 76%. C’è ancora da fare, ma abbiamo percorso molta strada». In un paio d’anni, comunque, dovrebbe essere chiusa l’istruttoria di tutte le pratiche.

commissione territorio ricostruzione

Per quanto riguarda le schede parametriche parte 1 del centro storico dell’Aquila, su un totale di 380 istanze presentate, ne sono state istruite 371, con una percentuale del 98%. All’89% la percentuale delle istanze istruite nei centri storici delle frazioni (con livello di danneggiamento D4-D5). La percentuale nelle frazioni scende al 33% se si considera i livelli di danneggiamento D2-D3. Per quanto riguarda le schede parametriche parte 2, 92% di pratiche istruite per il centro storico dell’Aquila, 70% quelle delle frazioni. «Nei centri storici delle frazioni – ha spiegato l’assessore Fabrizi – le difficoltà sono legate agli aggregati, con proprietà non ben definite e molto frazionate. C’è poi anche mancanza di interesse per immobili che non erano occupati nemmeno prima del 2009. Da qui la difficoltà dei consorzi di presentare gli atti propedeutici all’aquisizione del contributo».

«L’ufficio – ha sottolineato il titolare, Salvo Provenzano – fa della trasparenza la propria missione e con piacere ho fornito i dati sulla ricostruzione». Nelle parole del dottor Provenzano anche la necessità di procedere alla stabilizzazione del personale Usra, che spesso lascia l’ufficio per posizioni lavorative più sicure.

Le interviste all’assessore Vittorio Fabrizi e al dottor Salvo Provenzano.

X