L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sottoservizi, i prossimi cantieri

L'avanzamento dei cantieri per i sottoservizi. I cantieri attivi e i prossimi lavori previsti in centro storico.

L’AQUILA – L’avanzamento dei cantieri per i lavori dei sottoservizi. Il punto.

Sono ripartiti dai primi di settembre i lavori per la realizzazione dei sottoservizi nel centro storico dell’Aquila. Di seguito l’avanzamento dei cantieri, come rilevato dalla direzione tecnica della Gran Sasso Acqua spa.

«I lavori sono ripresi su via Bominaco, nella parte che incrocia corso Vittorio Emanuele II e che costeggia il Museo di Santa Maria dei Raccomandati, i mezzi sono concentrati tra via Accursio e via Bominaco. L’apertura dei cantieri è stata concordata tra l’impresa Asse Centrale scarl, la libreria, gli studi professionali ed un b&b che insiste nell’area, per arrecare meno disagi, per una fine lavori prevista entro settembre. Chiassetto del Campanaro sarà interessato ad alcuni restringimenti nel passaggio per gli stessi interventi.

Sono quindi iniziati i lavori sui due incroci di viale Crispi. Quello tra via XX Settembre e viale Crispi, e tra lo stesso viale e viale di  Collemaggio. La scelta, che ha causato dei disagi all’apertura del cantiere, è stata concordata con l’amministrazione civica al fine di consentire un più sereno svolgimento degli eventi estivi. La fine dei lavori si prevede per la fine del mese di settembre con la riapertura della viabilità.

Dovrebbe poi iniziare, tra una decina di giorni, il cantiere in via del Guastatore.

Interessato ad alcuni interventi di collegamento delle reti anche il tratto del Duomo compreso tra la fontana monumentale nella parte alta della piazza ed il punto informativo turistico.

Previsto l’avvio dei lavori su via Fortebraccio, tra Porta Bazzano e piazza Bariscianello, sarà un lavoro più lungo perché nell’area insistono le interferenze delle reti di altri gestori ed il cunicolo rinvenuto per cui saranno disposti dei saggi preliminari ed i lavori saranno concordati con la Sovrintendenza e con i residenti.

Siamo al 90% circa della copertura del primo lotto, manca il 10% delle strade per completare il cuore del centro storico, rileva ancora la direzione tecnica dell’azienda.

Le aree da ultimare riguardano la zona di via San Martino, ed ancora via Sant’Amico con via delle Tre Spighe. Via delle Grazie che dovrebbe seguire a via Fortebraccio, dove dovranno essere smontati dei ponteggi; ed ancora via Crispomonti, via Donadei e via del Carmine.

X