L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Lutto, è scomparso Giovanni Di Marco

Lutto nella comunità di Castelnuovo per la scomparsa di Giovanni Di Marco, un alpino, un papà, un uomo conosciuto e stimato da tutti.

È scomparso all’età di 73 anni Giovanni Di Marco, conosciuto come “Gianni”.

Instancabile lavoratore, stimato e conosciuto da tutti nella piccola comunità di Castelnuovo, Giovanni Di Marco era un alpino della Brigata Julia, ottavo Reggimento, Battaglione L’Aquila.

Lascia un grande vuoto nella moglie e nel figlio Aladino, che ha voluto salutare il suo adorato papà con un post su Facebook.

gianni di marco

“Il 15 Settembre 1946 nasce un GRANDE UOMO.

Oggi 15 Settembre 2019, per il suo compleanno, nella stanza denominata “AQUILA”, nel giorno del ricordo del BATTAGLIONE L’AQUILA, muore un GRANDE UOMO…un ALPINO!

gianni di marco

Un UOMO che ammiro ogni giorno della mia vita per l’amore donato alla FAMIGLIA, la dedizione esemplare che ha avuto per il LAVORO, l’estremo RISPETTO ed EDUCAZIONE che ha dimostrato nei confronti degli amici e non.

Un UOMO che è stato un marito esemplare che ha coltivato giorno dopo giorno solide basi per la crescita di una vera FAMIGLIA, sanguigna.

Un UOMO che ha amato sua moglie più della sua vita donandole tempo e passione, amandola sempre con un immenso sorriso.

Un UOMO che ha riempito di responsabilità il proprio figlio fin dai primi passi fidandosi ciecamente di ogni sua azione, con spirito critico e propensione all’adattamento in ogni situazione nonché al miglioramento personale dei propri valori.

Un UOMO che ha introdotto il proprio figlio alla disciplina sportiva, facendola divenire punto cardine di crescita, socializzazione, spirito di sacrificio, abnegazione, rispetto ed educazione per il prossimo.

Un UOMO che ha seguito la crescita del proprio figlio attraverso innumerevoli sacrifici di vita quotidiana portandolo al conseguimento della Laurea da Lui tanto desiderata.

Un UOMO che in 40 anni di lavoro non ha mai conosciuto la parola assenza ma sempre “anticipo alla presenza” mostrando sempre estrema disponibilità e spirito di dovere.

Un UOMO, UN ALPINO della Brigata JULIA,8* Reggimento, Battaglione L’Aquila che ci ha messo il cuore sempre in ogni condizione divulgando sempre il proprio motto “TACI E TIRA!”

Un UOMO che mi ha insegnato che nella vita devi fare sempre il doppio di quello che ti aspetti per migliorarti.

Un UOMO, un esempio per tutte le famiglie giovani del mondo, dimostrando che le difficoltà nella vita si affrontano in silenzio emanando forza di volontà e nobiltà d’animo.

Un UOMO a cui devo dire urlando GRAZIE per avermi donato il suo tempo a costruire SANI VALORI che riecheggeranno nell’eternità.

Oggi si conclude la VITA di un GRANDE UOMO, OGGI è MORTO MIO PADRE…ANIMO NOBILE…il mio più bel ORGOGLIO, IL MIO UNICO ESEMPIO.

ONORE A TE PAPA’!

“CI SONO PERSONE CHE SI CREDONO SPECIALI, ALTRE SILENZIOSAMENTE LO SONO”.

I funerali ci saranno domani, lunedì 16 settembre alle 16, nella chiesa di Castelnuovo.

Alla famiglia le condoglianze anche dalla redazione del Capoluogo.it.

“Essere stati tanto amati dai propri genitori caro Aladino è davvero un dono prezioso che tu hai avuto dalla vita. Adesso dovrai stare vicino a mamma e dividere con lei questo immenso dolore, ricordando tutte le cose belle fatte e vissute con il tuo papà. Non morirà mai del tutto se riuscirai sempre a ricordarlo, a cogliere anche solo l’essenza dell’ultima carezza. La morte di un genitore non è mai accettabile, a prescindere da quanti anni abbiano. Lui sarà sempre nel tuo cuore, perché il libro dell’amore non finisce con il leggere l’ultima pagina. Un abbraccio. Loredana”.

 

X