L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Pizzoli-Pucetta, buona la prima per gli aquilani

Pizzoli - Pucetta di fronte per la prima di campionato. L’esordio è amaro per i marsicani.

* Dall’Ufficio Stampa del Pucetta

Non parte nel migliore dei modi la stagione 2019/2020 per il Pucetta. Quello di quest’anno sarà un campionato difficilissimo, visto l’equilibrio esistente tra le tante squadre.

Basti pensare alla debacle dell’Aquila Calcio in casa del Mutignano, dove è crollata sotto i colpi del centravanti Gabriel Petre.
Anche il match di Pizzoli ha evidenziato l’equilibrio di questo girone, dove i padroni di casa hanno, di fatto, meritato la vittoria. Tantissime assenze nel Pucetta, e se il migliore in campo è stato Francesco Pascucci, centrocampista classe 2002, vuol dire che i gialloblù più esperti non sono riusciti ad esprimersi al massimo delle loro possibilità.

Soprattutto nel primo tempo i gialloblù non sono riusciti a prendere le misure al Pizzoli, che ha mostrato maggiore determinazione. La prima occasione è proprio di marca ospite: al 17′ Corner battuto corto da Liberati per Pascucci, che dribbla un avversario, andando in profondità e serve al centro proprio Liberati che, tutto solo, col destro, per poco non centra la porta. Il Pizzoli risponde un minuto dopo con Piri, che non finalizza il bell’assist di Mascioni, calciando malamente fuori da ottima posizione. Al 25′ Napoleon, tra migliori dei padroni di casa, recupera palla nella trequarti avversaria e tenta di sorprendere Colella, ma il suo destro viene deviato in angolo dal portiere gialloblù. Al 41′ Liberati, sempre da azione di calcio d’angolo, ha l’occasione per battere a rete da fuori area di potenza, ma la conclusione è imprecisa e la sfera decolla sulle reti di recinzione.

Nella ripresa al 47’ gli equilibri si rompono con l’episodio decisivo: calcio di punizione da oltre 20 metri, al tiro va lo specialista Gizzi, parabola perfetta e palla che finisce sotto al sette, imprendibile per Colella. Giannini corre ai ripari e al 55’ inserisce Paris per Di Silvio. Al 58’ il Pucetta va vicino al pareggio con Castellani, che con una difficile girata di destro nel cuore dell’area e spalle alla porta, non riesce ad evitare che il pallone si impenni e finisca sopra la traversa. Un minuto dopo Piri divora il raddoppio, svirgolando a centro area un pallone ricevuto da Napoleon, grazie ad una spizzata di testa dell’ex giocatore del San Gregorio. Ancora Napoleon al 70’ cerca il gol dalla distanza, ma il suo tiro si perde di poco alla destra della porta difesa da Colella. Si accende Paris al 71’, che sventaglia sulla destra per Mercogliano, che appoggia in maniera deliziosa per Pascucci, il giovane gialloblù addomestica e va al tiro, ma la conclusione è imprecisa. Minuto 74’, l’ex Tornimparte, Cremonte, calcia una bella punizione tagliata per Piri, ma Castellani è provvidenziale e devia la palla dalle grinfie del centravanti pizzolano. Ci prova anche Vittorini dal limite dell’area al 77’, ma il suo tiro termina al lato. Al 79’ Bella azione gialloblù tutta di prima: in mezzo a tre avversari Pascucci se ne va, verticalizza per Paris che appoggia per Mercogliano che allarga per l’accorrente Pace. L’ex Atletico Civitella Roveto aggancia in area, ma il suo sinistro termina in angolo. Sugli sviluppi del corner seguente, Paris mette in mezzo un pallone al bacio, Mercogliano di testa colpisce, ma la palla finisce sulla traversa, sulla respinta si avventa Castellani che però non angola e la sfera si spegne tra le braccia di D’Angelo, che dimostra comunque di avere ottimi riflessi. All’82’ bella apertura di Mercogliano per Paris sulla sinistra, cross al centro dell’esterno sinistro, ma Mercogliano non arriva in tempo per la deviazione vincente. Giannini si gioca la carta Massaro per cercare i guizzo vincente, ma i gialloblù non riescono a trovare la via del gol. Al 90′ Idrofano la mette larga per Paris che mette in mezzo un bel pallone teso, sul quale si avventa D’Angelo con i pugni e respinge la minaccia. Al 5’ di recupero Mercogliano lancia lungo per il velocissimo Massaro, che supera Ursache, ma quest’ultimo lo placca platealmente. Punizione dal vertice dell’area. Paris calcia e la sua conclusione ad uscire sfiora il palo alla destra di D’Angelo. Fine del match e prima sconfitta per il Pucetta, che deve necessariamente mettersi al lavoro per riscattare questo passo falso.

TABELLINO

PIZZOLI – PUCETTA 1-0

PIZZOLI: D’Angelo, Serpetti, Vittorini, Ursache, Mazza, Annunziata, Gizzi, Napoleon, Piri, Cremonte, Mascioni (34′ st Cammarota). A DISPOSIZIONE: Ferrante, Di Cesare, Gioia, Masucci, Gianneramo, Repertorio, Diomande, De Paolis. ALLENATORE: Pierpaolo Rotili.

PUCETTA: Colella, Mancinelli, Tavani, Idrofano, Castellani, Di Stefano (16′ st Paolini), Di Silvio (8′ st Paris), Liberati (34′ st Massaro), Pace, Mercogliano, Pascucci. A DISPOSIZIONE De Lucia L., Di Flauro, Di Marco, Mattei, Tarola M..ALLENATORE: Corrado Giannini.

ARBITRO: Matteo Maria Giallorenzo

RETI: 2′ st Gizzi.
AMMONITI: Serpetti, Gizzi, Mancinelli, Pascucci, Paolini, Liberati. Ursache
ANGOLI: 5-6

X