L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Agnese stellina del decennale alla ribalta

La lettera di Agnese, nata a L'Aquila il 5 aprile 2009, alle ore 2.40 del mattino. "Questa città mi ha accolto con un caldo abbraccio ed è qui che spero di realizzare i miei sogni".

Più informazioni su

Agnese stellina del decennale alla ribalta

 
È appena calato il sipario sulle manifestazioni del decennale del terremoto. Questa volta celebrato in  concomitanza con la Perdonanza. Un avvenimento che ha portato effervescenza in una città lesa, offesa, ferita, sia nella struttura urbana, sia nel tessuto sociale semidistrutto.

Si sono alternati sui vari palcoscenici allestiti nel centro storico recuperato artisti, poeti, scrittori, cantanti, orchestre, personaggi della cultura nazionale e internazionale.

La ribalta, però, è stata conquistata in punta di piedi, senza fare troppo rumore, con assoluta semplicità, da una bella bambina, vestita di bianco, con occhialetti cerchiati di rosso e con una fascia fermacapelli con colore a riporto degli occhiali. Non era affatto emozionata.

Piuttosto sorridente e molto tranquilla. Le hanno fatto leggere una lettera scritta da lei. Parole semplici che galvanizzano il cuore, facendo correre sotto pelle quelle sensazioni e quelle emozioni che conducono velocemente ad uno stato di soporosa emozione. Leggiamola insieme, perché forse quella sera molti non l’hanno potuta ascoltare bene.

<<Mi chiamo Agnese e sono nata a L’Aquila il 5 aprile 2009, alle ore 2.40 del mattino. Questa città mi ha accolto con un caldo abbraccio ed è qui che spero di realizzare i miei sogni. Quando parlo dei miei sogni, mi viene sempre in mente una frase: “Cresci con lo spirito di un bambino”. E allora io, quando sarò grande, mi ricorderò di essere stata una bambina. Una bambina de L’Aquila. L’Aquila è un posto dove tutto è possibile. Un posto che mi aiuterà a realizzare i miei sogni e se ancora non so cosa mi aspetta nella vita, è qui che mi godo i miei spensierati dieci anni, come se fossero le pagine di un libro che aspetta soltanto di essere letto. Sogno di vedere Parigi, un giorno. Sogno di conoscere persone importanti. Sogno di diventare una giornalista e di avere successo nella vita. Sogno di cavalcare stelle cadenti che, nel loro viaggio, porteranno i miei sogni a diventare realtà. AGNESE.>>

Questa dolce ragazzina, dal carattere deciso e volitivo, è figlia di una nipote di mia moglie. Un cavallino di razza che ha già messo in luce la struttura mentale della famiglia di appartenenza. Ha espresso, con un sogno, il desiderio di diventare giornalista per poter cavalcare stelle cadenti. Bene. I bambini non vanno mai delusi.

Anzi, andrebbero aiutati nella realizzazione dei loro progetti. Perciò, mi metto subito a disposizione e, nella certezza di trovare la piena disponibilità dell’Editore e della Redazione, sotto la mia personale guida Agnese potrà frequentare la nostra struttura, per apprendere correttamente l’ABC di questa meravigliosa professione, con l’augurio che possa consentirle di cavalcare quelle stelle per la realizzazione dei suoi sogni.

Più informazioni su

X