L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Luigi D’Eramo: Salvini e la Lega, intervista a tutto tondo

Luigi D'Eramo, dal palco di Pescara con Matteo Salvini all'intervista a tutto tondo con Il Capoluogo. La Lega vuole un'accelerazione dei tempi, perché in questa regione "molto c'è da fare".

Luigi D’Eramo, dal palco di Pescara con Matteo Salvini all’intervista a tutto tondo con Il Capoluogo.

Tanti i temi affrontati, dall’occupazione all’agricoltura, dalle aree interne e costiere all’industria e all’artigianato, dai lavori pubblici ai trasporti.

La Lega vuole un’accelerazione dei tempi, perché in questa regione “molto c’è da fare”.

 

La Lega e la mozione di sfiducia

Depositata la mozione di sfiducia in Senato, lunedì 12 alle 18 ci sarà una riunione congiunta dei gruppi della Lega di Camera e Senato con Matteo Salvini e per la mattina sono state convocate le conferenze dei capigruppo a Camera e Senato. Poi si vedrà la calendarizzazione della mozione di sfiducia.

 

La Lega e la crisi politica

La crisi è stata anticipata da due aperture a livello locale e regionale, quest’ultima con una richiesta verifica di programma a Marsilio arrivata celermente.

«Vi è la necessità di una condivisione sistematica delle strategie che portano a percorsi legislativi, corrispondenti alle promesse fatte in campagna elettorale.»

La Lega e la ASL dell’Aquila

In un comunicato inviato dall’on. D’Eramo proprio in data odierna, la Lega chiede chiarezza su consulenze, assunzioni e gestione in generale.

«Nella ASL dell’Aquila ci sono molte ombre. Mi arrivano da tempo segnalazioni e richieste di chiarimento in merito a una serie di scelte» spiega D’Eramo, illustrando con degli esempi come si paventi, anche l’ipotesi nel caso di assunzioni, di danno erariale. 

«È notorio che sulle ASL ci sono delle zone d’ombra che sono composte da spezzoni della politica che si mischiano con realtà sindacali e tentano di governare alcuni processi nelle realtà aziendali. Le ASL dovrebbero essere anni luce distanti dalla parte politica.»

La Lega e il Comune dell’Aquila

In risposta a quanto espresso dal sindaco Pierluigi Biondi, D’Eramo replica con le sempre più estese divergenze tra il Palazzo e i cittadini e le forze politiche al loro stesso interno.

«Non è un mistero che vi siano malumori rispetto ad obiettivi che non sono stati raggiunti. Bisogna ritornare allo spirito del 2017 e bisogna aumentare la concertazione all’interno delle scelte della maggioranza. Vi sembra normale che il partito che il Sindaco definisce centrale nella maggioranza di governo apprenda dalla stampa che è stato nominato il nuovo amministratore unico dell’ASM? Peraltro persona con grandi doti professionali, quindi non è un discorso sulla scelta ma sulla metodologia adottatta.»

«Nel 2017 ci abbiamo messo tutti la faccia e la Lega non ha intenzione di perderci la faccia rispetto a tutti gli impegni assunti.» prosegue D’Eramo.

La Lega e la possibile candidatura di Biondi

In merito all’ipotesi della candidatura di Pierluigi Biondi in Parlamento, D’Eramo ha le idee chiare:

«Ritengo che quando si assume un impegno così importante si deve portare fino a compimento. Sono convinto però che il sindaco Biondi rimarrà fino alla fine del suo mandato, anche con il supporto della Lega.»

X