L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Centrale Stiffe, il Comitato VIA conferma il NO al progetto

Dopo le controdeduzioni della ditta proponente, il Comitato VIA conferma il rigetto del progetto della centrale idroelettrica a Stiffe.

L’AQUILA – Il Comitato CCR VIA ha rigettato le controdeduzioni della Hydrowatt in opposizione al preavviso di rigetto del progetto per la realizzazione di una centrale idroelettrica a Stiffe.

«Non risultano essere mutate le condizioni che hanno determinato l’espressione del parere negativo per la V. Inc. A. del Comune di San Demetrio ne’ Vestini, posto a fondamento del preavviso di rigetto». Con queste motivazioni, il Comitato CCR-VIA, il Comitato di Coordinamento Regionale per la Valutazione d’Impatto Ambientale, nell’ultima riunione ha espresso parere negativo, rispetto alle controdeduzioni illustrate dalla ditta proponente Hydrowatt, relativo all’avviso di rigetto del progetto di centrale idroelettrica a Stiffe.

Il preavviso di rigetto da parte del CCR VIA era arrivato a giugno, a seguito del parere negativo del Comune di San Demetrio, che aveva evidenziato la mancanza di un monitoraggio strutturale delle specie animali presenti nell’area e tutelate a livello comunitario (sia in sede di Studio di Impatto Ambientale che di V. Inc. A) e tutta una serie di criticità che avevano portato al preavviso di rigetto. Molte le osservazioni giunte anche dal Comitato “Salviamo la foce di Stiffe”, associazioni e cittadini.

Entro 10 giorni, come previsto dal procedimento, sono arrivate le controdeduzioni della Hydrowatt, che ha ricordato tutti i pareri positivi ricevuti da vari enti e di non aver ricevuto il parere negativo espresso dal Comune, da qui l’impossibilità di produrre osservazioni a riguardo.

Per la documentazione completa, comprensiva dell’audizione delle parti, [CLICCA QUI].

Non essendo cambiate le condizioni che avevano prodotto l’avviso di rigetto, il Comitato CCR VIA ha quindi confermato lo stop al progetto.

Per il risultato raggiunto, il Comitato “Salviamo la foce di Stiffe” tiene a ringraziare «tutti i cittadini e le associazioni che si sono battute contro il progetto, l’amministrazione comunale, gli ingegneri Massimo e Giuseppina e la redazione del Capoluogo».

 

X