L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Goriano Valli, una casa sull’albero per sognare e guardare le stelle

A Goriano Valli, nel cuore del Parco, una casetta sull'albero dalla quale guardare le stelle.

Una casetta sull’albero è stato ed è ancora il sogno di tanti bambini ma anche degli adulti e a Goriano Valli di Tione degli Abruzzi adesso sarà realtà.

casina 1
casina 6

Da un’intuizione, o meglio dalla “voglia di conservare il cuore puro del fanciullo” di Rosanna Di Gioacchino, nota commercialista aquilana che insieme al fratello Pasquale (Lino), architetto, porta avanti “Casa di Gioacchino” un’attività ricettiva incastonata nel cuore del Parco Sirente Velino.

L’inaugurazione della casetta sull’albero ci sarà martedì 6 agosto, alle 18 con un brindisi benaugurale aspettando le stelle.

Perchè le stelle? Nella casa sull’albero è stato montato un telescopio di media potenza dove sarà possibile ammirarle, “sperando ovviamente nella clemenza del tempo”, spiegano al Capoluogo i fratelli Di Gioacchino.

Nell’immaginario comune, dalla cinematografia alla letteratura, la casa sull’albero è uno spazio destinato a essere abitato soltanto dai bambini.

È sempre visto come un porto sicuro per sfuggire da qualcosa, un nascondiglio, un luogo dove vivere sogni e avventure.

Una metafora dell’infanzia che esprime la distanza rispetto all’età adulta. Il noto scrittore Stephen King ha raccontato tempo fa che tanti dei suoi libri li ha scritti proprio su una casa sull’albero, ragazzo tra altri ragazzi, “perché solo in quel luogo possono nascere liberamente le storie”.

casina 2
casina 4

La casa si trova all’interno della struttura dove è presente anche una piscina ben inserita nel contesto naturale.

Dopo l’inaugurazione ci saranno anche altri eventi dedicati in preparazione.

Il complesso nasce da una struttura fortilizia molto antica del Castrum Gordiani in Villa Vendicti, durante i lavori  è stato rinvenuto, a circa tre metri di profondità, la porzione di muratura d’angolo del torrione difensivo principale, “reso visibile quale valorizzazione privata museale del bene, mettendolo in salvaguardia perimetrando l’area e rendendolo visibile dal di sotto del piano stradale“, spiega l’architetto Di Gioacchino che si è occupato anche dei lavori.

“Abbiamo pensato che fosse bello aggiungere qualcosa che desse la possibilità di vivere un piccolo sogno. Un luogo ameno dove poter rimanere sempre giovani, e la casa sull’albero può esserlo a tutti gli effetti. Un posto dove divertirsi, amarsi, coltivare i buoni sentimenti”, conclude Rosanna Di Gioacchino.

casina 5

Per informazioni, 380/3220862.

X