L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Amiternum, due sigilli plumbei di Papa Gregorio IX ridanno vita agli scavi

Nuovi scavi al sito archeologico Amiternum. Un viaggio nella Storia con l'archeologo Alfonso Forgione. Il servizio video.

L’AQUILA – Nuovi scavi al sito archeologico Amiternum. Un tuffo nella Storia con l’archeologo Alfonso Forgione.

IlCapoluogo.it alla scoperta degli ultimi ritrovamenti nel sito archeologico Amiternum, sede di nuovi scavi da parte di una squadra di Archeologia medievale dell’Università dell’Aquila, guidata dall’archeologo Alfonso Forgione. La squadra è formata da studenti Univaq, a cui a settembre – dopo la pausa estiva – si aggiungeranno anche studenti provenienti da fuori.

amiternum
amiternum

Tra le novità scoperte, due sigilli plumbei attribuibili a Papa Gregorio IX, che rilanciano il ruolo storico di Amiternum nella fondazione dell’Aquila. «I due sigilli appartengono a due pergamene che nel 1229 Papa Gregorio IX  invia ai futuri aquilani per appoggiare l’idea e il progetto della città dell’Aquila, 25 anni prima della fondazione. Lo sottolinea lo stesso Buccio di Ranallo, parlando dei congiurati contro Federico II che si incontrano a ridosso dell’Anfiteatro di Amiternum e chiedono al Papa proprio di poter fondare la Città».

amiternum

“La campagna di scavo archeologico ad Amiternum condotta dalla cattedra di Archeologia medievale dell’Università dell’Aquila e resa possibile grazie alla concessione rilasciata dal MIBAC, – sottolineano dalla Soprintendenza Archeologia, Belle arti e Paesaggio di L’Aquila e cratere – rappresenta ancora una volta il risultato della proficua collaborazione (testimoniata ad esempio dall’apertura lo scorso settembre della sezione archeologica del Polo museale d’Ateneo) tra l’Università stessa, che mette a disposizione mezzi, strumentazioni e personale qualificato per eseguire lo scavo, e la Soprintendenza dell’Aquila, che favorisce forme di diffusione e comunicazione dei risultati acquisiti. I dati raccolti dalle indagini costituiscono elementi fondamentali sia per accrescere la conoscenza del territorio che per permettere lo sviluppo di mirate azioni di tutela e valorizzazione.”

amiternum

Nel servizio video, IlCapoluogo.it ripercorre con il dottor Forgione le fasi dei lavori, partendo dagli scavi e da cosa gli stessi raccontano della storia millenaria del territorio.

X