IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Asm, al rifugio Montecristo i rifiuti organici diventano una risorsa

Convenzione tra Asm, Point srl e Rifugio Montecristo per un decompositore per i rifiuti organici.

L’AQUILA – Firmata la convenzione per la consegna del Decompositore organico al Rifugio Montecristo. Accordo tra Asm, l’azienda Point srl e i gestori del Rifugio.

Da un a parte l’Asm non sarà costretta a inviare due volte a settimana i camion per la raccolta dell’organico fino al Rifugio Montecristo, dall’altro un problema – come quello dei riufiuti organici – diventa una risorsa grazie al Decompositore organico in dotazione al Rifugio, che riduce del 90% il volume del rifiuto e lo trasforma in compost, e – come tale – in risorsa riutilizzabile.

La convenzione tra Asm, l’azienda Point srl e i gestori del Rifugio è stata firmata oggi pomeriggio, alla presenza dell’amministratore unico dell’Asm, Paolo Federico, il responsabile Igiene urbana della stessa partecipata, Fabio Ianni, il gestore del Rifugio Montecristo, Riccardo Manzi, il titolare della ditta POINT SRL, Ascenzo Poscente, che con la collaborazione dell’Ing. Giancarlo Di Marco ed il Sig. Marco Mancini, hanno collocato il decompositore della linea EcoFriendly, che decompone il 90% del rifiuto organico, eliminando odori e umidità. Il risultato, un compost riutilizzabile, anche come mangime per pesci.

La sperimentazione parte da Montecristo, uno dei luoghi simbolo della montagna aquilana, ma l’Asm è pronta a un’intensa attività di sensibilizzazione per portare il decompositore in altre realtà, a partire da quelle più difficilmente raggiungibili dal servizio di raccolta rifiuti.

Le interviste video.

X