IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Torre Cerrano, con Iannetti e Mazzagatti storie di natura e coraggio

Domani e venerdì due serate imperdibili a Torre Cerrano, con la guida alpina Pasquale Iannetti e il fotografo naturalista Roberto Mazzagatti.

PINETO – Pasquale Iannetti, giovedì 18, e Roberto Mazzagatti, venerdì 19, con storie di natura, di montagna e di coraggio con foto e video meravigliosi, saranno i protagonisti delle serate di Torre Cerrano.

Entrambi alle ore 21,00, nei prossimi giorni.

Pasquale Iannetti, Guida Alpina storica del nostro appennino ci racconta, presentando il proprio recente libro, una delle tragedie più famose della storia dell’alpinismo sul Gran Sasso registrata nel febbraio del 1929, ottantanove anni fa. Due tra i migliori alpinisti abruzzesi del momento, Mario Cambi e Paolo Emilio Cichetti, partono da Assergi verso le alte quote del Gran Sasso. L’Italia è investita da una bufera artica che fa gelare i canali di Venezia e accumula metri di neve in montagna. E Mario e Paolo Emilio non tornano. Il racconto di un’epoca dell’alpinismo senza telefoni, gps e tecnologie evolute in cui il fattore della conoscenza dell’ambiente, faceva la differenza. Torre Cerrano, Giovedì 18 luglio 2019, ore 21,00.

Roberto Mazzagatti, fotografo naturalista affermato a livello internazionale, ci porta, invece, con le proprie immagini, nella meraviglia degli ambienti più incontaminati del pianeta: i luoghi nascosti della Finlandia e l’altipiano di Campo Imperatore. L’Aquila di Mare sarà il tema, invece, per una chiusura della due giorni dedicata ad una specie simbolo della conservazione. Rarissima specie di rapace europeo si ciba di pesci e mammiferi volando con spettacolari passaggi rasenti sulle acque per catturare il pesce in superficie, talora si tuffa parzialmente creando immagini spettacolari della natura europea. Torre Cerrano, Venerdì 19 luglio 2019, ore 21,00.

X