L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Dispositivi antiabbandono, come richiedere i contributi

Arriva un contributo per l’acquisto di dispositivi antiabbandono per i seggiolini utilizzati in auto con bambini di età inferiore a 4 anni.

Dispostivi antiabbandono: entro martedì 16 luglio la richiesta di contributi.

Entro martedì 16 luglio deve essere presentata la richiesta di contributo al Comune dell’Aquila per l’acquisto di dispositivi antiabbandono, di cui devono essere equipaggiati tutti i seggiolini utilizzati per il trasporto in auto di bambini di età inferiore a quattro anni.

Lo ricorda l’Assessore alle Pari opportunità e Politiche giovanili del Comune dell’Aquila, Monica Petrella.

“L’Aquila – ha rammentato Petrella – è il primo Comune in Italia che si è fatto carico di supportare le famiglie a livello economico nell’acquisto di questi sistemi di allarme, introdotti nel nostro Paese dalla Legge n. 117 dello scorso anno, affinché si prevengano episodi gravissimi legati al fenomeno degli abbandoni di minori in macchina, per distrazione o amnesia dissociativa da parte dei genitori”.

Nelle more dell’adozione del decreto attuativo del ministero per le Infrastrutture e i Trasporti, che definisce le caratteristiche tecnico – costruttive di tali dispositivi, e dell’entrata in vigore dell’obbligo previsto dal comma 1-bis dell’art. 172 del Codice della strada, il bando approvato lo scorso 13 maggio dalla giunta comunale, su proposta dell’assessore Petrella, prevede contributi alle famiglie aquilane a copertura del 50% dei costi per l’acquisto dei dispositivi in questione, fino ad un massimo concedibile di cento euro a famiglia. Lo stanziamento complessivo è di circa  10 mila euro.

Nell’ottica di tutelare la vita dei bambini, che sono il bene più prezioso della famiglia – ha concluso Petrella – invito tutti gli aquilani interessati a presentare la richiesta di adesione al bando, ricordando che, una volta approvata la graduatoria, gli ammessi al contributo avranno 90 giorni di tempo per procedere all’acquisto di dispositivi omologati e alla rendicontazione delle spese sostenute”.

Bando e modulistica sono pubblicati dal 16 maggio scorso all’albo pretorio e sul sito istituzionale del Comune, nella sezione “Concorsi, Gare e Avvisi” dell’area “Amministrazione”, nella pagina raggiungibile cliccando su questo link.

X