L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

L’Aquila, degrado e pericoli in via XXIV maggio foto

Tramite la rubrica "Dillo al Capoluogo" la denuncia di una situazione di pericolo per i residenti e degrado in via XXIV maggio.

Degrado, pericoli e pietre che si staccano nella zona di via XXIV maggio a L’Aquila.

La denuncia arriva alla rubrica “Dillo al Capoluogo” da un imprenditore aquilano che chiarisce di aver già segnalato la situazione più volte anche alla precedente amministrazione comunale.

Nello specifico l’imprenditore fa riferimento al degrado dei parapetti in cemento e della cabina Enel che si trovano su via Gualtiero D’Ocre.

In particolare segnala un distacco, ancora in atto, di alcune parti in pietra dal parapetto avvenuto giorni fa, “pericoloso per le persone che transitano ogni giorno in quella zona”.

“In un tratto – spiega – il parapetto in cemento è in evidente ribaltamento e vi sono dei tratti gravemente danneggiati con le relative macerie abbandonate sul posto da alcuni anni ormai. La cabina Enel, puntellata nel 2009, presenta un aggravamento delle lesioni murarie e le attuali fasce contenitive non sembrano poter garantire la rovina al suolo della stessa”.

“Tutto ciò premesso, considerata la pericolosità della situazione e lo stato di degrado poco consono a distanza di 10 anni dal sisma 2009, chiedo un intervento urgente per la rimozione delle strutture pericolanti e delle macerie abbandonate da anni sul posto”, aggiunge.

L’imprenditore chiede in conclusione, “la realizzazione di idonei parapetti come si può riscontrare in corrispondenza dell’area parcheggio camper sita alla fine della strada“.

“Dillo al Capoluogo” è la rubrica in cui potete  raccontare tutto quello che non va attraverso il tradizionale indirizzo di posta elettronica:  ilcapoluogo@gmail.com oppure attraverso il servizio di messaggistica WhatsApp  (392/6758413) o ancora tramite la pagina Facebook.

b4_1

b4_2

b4_3

b4_5

X