L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Torre del Cerrano, L’Ultimo lenzuolo bianco di Farhad Bitani

Si intitola 'L'Ultimo lenzuolo bianco' e racconta la vita di Fahrad Bitani, figlio di un comandante Mujaheddin, divenuto poi Generale dell'esercito afgano. Il libro sarà presentato alla Torre del Cerrano.

L’Ultimo lenzuolo bianco, un racconto di vita, quella di Farhad Bitani, presentato alla Torre del Cerrano.

L’ Associazione “Noi per la Famiglia Abruzzo”, nella splendida cornice della “Torre del Cerrano” a Pineto, giovedì prossimo 11 luglio alle ore 19, sarà lieta di presentare il libro autobiografico “L’Ultimo lenzuolo Bianco” di Farhad Bitani, tradotto in tre lingue (italiano, inglese e spagnolo).

Nel testo l’autore racconta la sua straordinaria vita. Lui figlio di un comandante Mujaheddin, divenuto poi Generale dell’esercito afgano, che con gli occhi di un bambino prima, adolescente e capitano dell’esercito dopo, ci conduce nel vivo di quel “teatro” della guerra in Afghanistan, guerra che ha provocato più di 2 milioni di morti dall’11 settembre in poi.

Un conflitto che ci hanno raccontato in una maniera diversa da quella che è stata invece la realtà e che spesso scrivono i libri di storia. Allora quale migliore testimonianza diretta, di chi ha vissuto quell’orrore da fondamentalista e perdendo potere, ricchezza e libertà nonché la possibilità di ritornare nella propria “Patria”, ha denunciato le vere cause di questo genocidio senza fine.

Ascoltando Farhad sono moltissimi i temi che gli ospiti possono approfondire: la guerra in Medio Oriente, la nascita dello Stato Islamico, la vita dei Mujaheddin, il fondamentalismo islamico, l’incontro tra le culture, differenze e similitudini tra Islam e Cristianesimo, la differenza tra accoglienza e tolleranza, l’amore per la Patria, per la Famiglia, il discernimento tra bene e male.

Il libro è stato un tale successo che è stata tratta l’opera teatrale che è in tourné nei teatri italiani, scritta da Roberta Colombo, con la regia di Alex Ruzzi, che interverrà durante la presentazione, per arricchire il racconto con l’estro dell’immaginazione. A concludere il parterre ci sarà inoltre l’intervento della giovane Margherita D’Urbano, modera l’incontro Gianluca Marchesani. Sarà un’esperienza indimenticabile.

Per approfondimenti su Farhad Bitani: https://it.wikipedia.org/wiki/Farhad_Bitani

X