IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Sport

Atletica L’Aquila: Puca verso gli Europei, sugli scudi Larcinese e Iacobucci

Terzo tempo e primato personale per Francesco Larcinese, bronzo per Marco Iacobucci. Intanto l'ostacolista Leonardo Puca verso i Campionati Europei in Svezia.

L’AQUILA – Fine settimana sull’onda di ottimi risultati per l’atleta sedicenne dell’Atletica L’Aquila, Francesco Larcinese. Sugli scudi anche Marco Iacobucci e Leonardo Puca, verso gli Europei.

Il giovane Larcinese ha fatto parlare di sé migliorando ed ottenendo i primati personali nelle specialità dei m. 800 e 3000 piani.

Dopo la medaglia d’argento conquistata nel Campionato Regionale di Corsa su strada allievi Km. 4 al “X Trofeo Colline Dragonara”, di fine giugno, venerdì a Rieti in occasione del 3° Meeting “All’ombra del Terminillo” con la maglia della rappresentativa abruzzese ha migliorato il suo personale nei m. 800 piani giungendo terzo con il tempo di 1’59”63.

La prestazione ottenuta, è di rilievo, perché il giovanissimo atleta, abbatte per la prima volta il muro dei due minuti sul doppio giro di pista, risultato a cui si era avvicinato spesso e che aveva sempre fallito per un soffio.
Larcinese è stato preceduto nella gara da due atleti della rappresentativa Lazio, Massimo Flamigni, primo con il tempo di 1’57”66 e da Emiliano Orsillo, secondo, 1’58”57.

Sabato pomeriggio sulla scia della buona performance fisica, ha esordito nel “15° Meeting Città di Teramo” sulla distanza dei m.3000 piani, giungendo terzo con il tempo di 9’25”06 risultato di tutto rispetto, se si pensa appunto che l’atleta sperimentava per la prima volta la distanza.

Sempre tra i giovani dell’Atletica L’Aquila, si segnala al “X Trofeo Colline Dragonara” la medaglia di bronzo conquistata da Marco Iacobucci nel Campionato Regionale Cadetti di Corsa su strada Km.3.

Atletica L’Aquila, intanto l’ostacolista Puca verso i Campionati Europei

Leonardo Puca, l’ostacolista dell’Atletica L’Aquila, è stato convocato dalla nazionale Italiana di atletica leggera per il raduno pre europeo, in vista dei Campionati Europei di Atletica Under 20 che si svolgeranno a Boras, in Svezia, dal 18 al 21 luglio prossimo. L’atleta, allenato da Corrado Fischione, è in ripresa da un infortunio al bicipite femorale, che purtroppo lo ha fermato nella finale dei Campionati Italiani Juniores di Rieti dello scorso giugno, dopo che in batteria, il giorno prima, si era classificato per la finale vincendo agilmente la sua serie con il miglior accredito dei finalisti. Attualmente è in fase recupero dopo l’infortunio e giovedì 11 luglio dovrà presentarsi presso il centro di preparazione olimpica di Formia, dove è atteso dallo staff nazionale, qui completerà la sua preparazione.

L’atleta dovrà sostenere un test importante al fine di valutare la fase di recupero post infortunio. Se tutto andrà per il meglio, come ci auguriamo, partirà con la squadra dell’Italia direttamente da Formia diretti a Boras. Nato nell’anno duemila, vanta un personale sui m. 400 ad ostacoli h. 91 cm. di 52”27 ottenuto lo scorso anno ad Agropoli, in occasione dei Campionati Italiani Juniores e che costituisce anche il record regionale di categoria. Inoltre detiene anche il record regionale nei m. 400 piani Juniores con 47”88 ed un buon 21”94 nei m. 200 piani.

Nel suo palmares ci sono tre titoli italiani; nei m. 300 ad ostacoli nel 2015 categoria cadetti, nei m. 400 ad ostacoli nel 2017 categoria allievi, un titolo italiano ai Campionati Italiani Universitari 2019 che si sono svolti proprio all’Aquila a maggio di quest’anno e dove ha ottenuto il personale stagionale con 52”39.

Da settembre 2018 Leonardo si è trasferito a Milano per i suoi studi universitari presso il Politecnico e si allena allo stadio XXV Aprile, assistito da Aldo Maggi. Leonardo più di una volta è arrivato vicino dal vestire la maglia azzurra della nazionale, come nel 2017 per gli europei under 20 e nel 2018 per i mondiali di categoria. E proprio nell’anno decennale del sisma, l’atleta di San Demetrio Né Vestini, che tante vittorie ha già regalato alla nostra città, si spera possa superare l’ultimo ostacolo dell’infortunio e vestire con grande soddisfazione di tutti la maglia della nazionale italiana a Boras. Forza Leonardo!

X